Cerca

lavoro e diritti

Cgil: call center nel Tarantino
con contratti senza stipendio

Cgil: call center nel Tarantino«paga» massimo 5 euro all'ora

TARANTO - «A San Giorgio Ionico, nel tarantino, esiste un call center, che lavora per Fastweb e Vodafone, in cui i lavoratori firmano un contratto in cui si sancisce che il collaboratore viene pagato un euro lordo per ogni contatto utile prodotto in un’ora fino a un massimo di 5 contatti all’ora. Quindi se un lavoratore in gamba riesce a trovare 6 contatti utili, cioè sei utenti disposti a valutare l'offerta commerciale, il sesto non viene pagato. Ma ancora peggio è che se in un’ora non riesce a trovare contatti utili quel lavoratore non sarà pagato». Lo denuncia la Slc Cgil attraverso il segretario generale di Taranto Andrea Lumino, il segretario generale della Puglia Nicola Di Ceglie e il coordinatore nazionale Tlc Riccardo Saccone.

E’ questa, si chiedono i sindacalisti, «l'idea di Confindustria quando parla di legare il salario alla produttività nel nome della modernità? È così che pensano di favorire la crescita e la ripresa economica? Sulle spalle dei dipendenti?». La Slc accusa anche «la politica e le istituzioni di restare in silenzio di fronte a questa macelleria di diritti». Lumino, Di Ceglie e Saccone sollecitano un incontro urgente al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, all’assessore al Lavoro Sebastiano Leo, e alla task force regionale, e chiedono «al vice ministro Teresa Bellanova e a tutto il Governo di stabilire una volta per tutte il futuro di questo settore e quindi di questi lavoratori».

Il sindacato sta valutando «di denunciare questa situazione non solo agli ispettori del lavoro, ma anche alla procura della Repubblica per sfruttamento di esseri umani. Vogliamo che la magistratura valuti le responsabilità di tutti i soggetti, diretti e indiretti, coinvolti in questa vertenza pietosa».

----------

Vodafone in una nota precisa: nessun call center nel territorio di San Giorgio Ionico

«Vodafone Italia precisa che nel territorio di San Giorgio Ionico (Taranto) non risulta alcun call center che operi per Vodafone a qualsiasi titolo. L’azienda, che agisce nel rispetto della normativa vigente sui call center, ha avviato un’indagine sul territorio per verificare l’eventuale esistenza di strutture che operano in modo improprio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400