Cerca

a grottaglie

Coldiretti: contro
la crisi del grano
una festa della mietitura

grano

GROTTAGLIE - «Contro la crisi del grano, i prezzi inaccettabili del prodotto locale e le importazioni inarrestabili dall’estero», domani, 4 luglio, a partire dalle ore 18,00, presso la Masseria San Nicola a Grottaglie, gli organizzatori di Campagna Amica di Coldiretti organizzano la 'Festa della Mietitura'. Protagonista dell’evento, il pregiato grano della varietà Senatore Cappelli.
«La coltivazione del grano, la molitura, la panificazione - spiega il presidente di Agrimercato Taranto, Nicola Motolese - sono lavorazioni che influiscono, ognuna in maniera imprescindibile dall’altra, sulla salubrità del prodotto finale». «La scelta varietale - si sottolinea - e l’attenta coltivazione di un grano duro antico come il Senatore Cappelli, noto per le sue qualità organolettiche, ma soprattutto per il suo basso contenuto in glutine, consigliato da biologi nutrizionisti per diete da intolleranza al glutine, il tipo di molitura a pietra, che lascia inalterate queste qualità conservando il prezioso germe di grano e le fibre, e ultimo ma non ultimo, l’utilizzo del forno a legna e la lievitazione naturale con lievito madre, fanno si che il pane denominato 'Kriptalys', frutto di queste passioni messe insieme, abbia davvero un sapore unico ed inimitabile». «L'iniziativa - spiega il presidente di Coldiretti Taranto, Alfonso Cavallo - è anche una operazione di trasparenza, dato che dal grano al pane i prezzi aumentano del 1450% con il grano che oggi è pagato come trenta anni fa su livelli al di sotto dei costi di produzione attuali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400