Cerca

collegamenti difficili

Spinazzola-Minervino -Bari
a fine mese l'ultima corsa

autobus Stp

di ROSALBA MATARRESE

MINERVINO - Nessuna novità estiva per la corsa diretta Stp, Spinazzola Minervino Bari, delle 7, con rientro dal capoluogo barese alle 17.35.
La corsa (che si effettua dal lunedì al venerdì) è stata prorogata sino al 30 giugno 2016. Insomma, ancora pochissimi giorni e poi i pendolari, studenti e lavoratori, che utilizzano la corsa per andare a Bari, dovranno trovare altre soluzioni. E dopo aver viaggiato per un anno, tra rinvii, sospensioni, proroghe e annunci, oltre il solito rimpallo di responsabilità tra Enti su chi abbia la competenza sul destino di questa corsa, saranno costretti a prendere l’auto, ad organizzarsi oppure ad utilizzare le ferrovie dello Stato. I treni, a loro volta, nella stagione estiva subiscono riduzioni e cambiamenti.
Basti pensare alla linea ferroviaria Barletta Spinazzola, che viene interamente coperta da bus. Nella stagione estiva tutti i treni sono soppressi, in barba alla tanto decantata sostenibilità ambientale. Ma torniamo alla corsa Stp. Come riferito dalla Gazzetta, sempre in prima linea sulla questione, i pendolari sono sul piede di guerra e non ci stanno a questo continuo balletto di sospensioni, rinvii e proroghe. I pendolari sono amareggiati, non capiscono come sia possibile che la corsa non prosegua tutto l’anno. La notizia dello stop estivo è stata come una doccia fredda per i pendolari, che lavorano e che studiano nel capoluogo barese. Un disagio notevole, una situazione davvero paradossale. Perché d’estate non si lavora? Si chiedono i pendolari.

LA STORIA - Come si ricorderà, la Provincia e la Regione hanno garantito le corse fino al dicembre del 2018. La decisione era stata presa nel corso della conferenza dei servizi, che si era tenuta nella sede della Città Metropolitana di Bari. Dopo anni di attesa, si era riusciti a dar continuità al servizio, che dunque sarebbe stato garantito fino al termine del 2018. Le spese interamente a carico dalla Cotrap, con un risparmio annuo di circa 90mila euro per le casse del nostro ente. Un risultato congiunto di Provincia e Regione, considerato straordinario grazie al quale gli studenti ed i pendolari di Minervino e Spinazzola possono raggiungere facilmente il capoluogo pugliese, con continuità e senza interruzioni o eventuali proroghe per almeno tre anni.
Una vicenda lunga e complicata quella della istituzione della seconda corsa diretta della Stp Minervino Spinazzola Bari (partenza 7.05 da Spinazzola e rientro alle 17.35 da Bari).
Sono oltre vent’anni che i pendolari delle due cittadine murgiane la sollecitavano per uscire dall’isolamento e per ottimizzare i tempi per raggiungere Bari. Dopo anni di raccolte firme, petizioni e proteste, la corsa nel 2013 è stata finalmente istituita, ma in via provvisoria e sperimentale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400