Cerca

basilicata

Ferrovie: Si, collegamento
con Matera non sia un capriccio

Ferrovie: Si,  collegamento con Matera non sia un capriccio

POTENZA - «Il collegamento ferroviario Ferrandina-Matera-Bari non può rappresentare un punto di capriccio per i suoi detrattori, dal presidente Pittella all’ultimo dei suoi cortigiani, con più o meno sporadiche prese di posizione personali». Lo scrive, in una nota, il senatore lucano, Giovanni Barozzino (Sel), secondo il quale si tratta di "un tema sul quale sembra essersi ricreduto lo stesso Renzi, forse perché gli è giunto il messaggio delle lucane e dei lucani che, nella sua ultima visita a Matera, avevano urlato di attenderlo in treno».

Per il parlamentare, «pensare che il problema dei collegamenti per Matera possano o debbano passare sempre e solo per la realizzazione di grandi arterie stradali, incrementando e favorendo il trasporto su gomma, a discapito della via ferrata, significa essere completamente disconnessi con la realtà, continuando a perseguire - anche per la mobilità collettiva - modelli che pensavamo essere relegati al passato. Sinistra Italiana - che aveva contestato il 'Patto per la Basilicatà definendolo 'paccò anche per l’assenza dell’opera - è sempre stata, continua ad essere e sarà - ha concluso Barozzino - per la realizzazione della ferrovia Ferrandina-Matera-Bari, ritenendo la mobilità su rotaie l’alternativa economica ed ecologica, necessaria per lo sviluppo più generale della nostra regione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400