Cerca

trasporti

Con il «Freccialink»
Potenza e Matera
più vicine a Salerno

Freccialink

di ALESSANDRO BOCCIA

POTENZA - Si chiama Freccialink il nuovo servizio di Trenitalia che grazie ad un bus da sedici posti, collegherà direttamente Potenza e Matera ai treni ad alta velocità in partenza e in arrivo a Salerno. L’iniziativa, che partirà domenica prossima , è stata presentata ieri in due distinti momenti, a Potenza e a Matera, alla presenza di Barbara Morgante, amministratrice delegata di Trenitalia, e dei sindaci delle due città, Dario De Luca e Raffaello De Ruggieri.
«Freccialink vuole essere un’opportunità per i lucani, che si spostano per lavoro o piacere, e per le due città, che entrano a far parte del network dei capoluoghi serviti dall’alta velocità - ha spiegato l’ad di Trenitalia, Morgante - e potranno quindi iniziare a beneficiare in modo più diretto di una rete di servizi veloci, comodi e capillari che, in pochi anni, ha rivoluzionato le abitudini di vita di milioni d’italiani, incentivato i flussi turistici, dato impulso ad attività economiche e commerciali».
Saranno quattro al giorno i Freccialink a servizio delle città di Potenza e Matera, due corse in partenza e due corse in arrivo con speciali bus, pellicolati con i colori e il logo del brand. I viaggiatori saranno accolti e assistiti nella stazione di Salerno dal personale di Trenitalia e accompagnati al Frecciarossa con destinazione Napoli, Roma, Firenze, Bologna e Milano. Due corse partiranno rispettivamente da Matera alle 5.55 e 13.55, dal piazzale antistante la stazione di Matera Centrale Ferrovie Appulo Lucane e da Potenza alle 7.30 e alle 15.30, dal piazzale antistante la stazione dove fermano i bus sostitutivi.

Gli arrivi nel capoluogo di regione, sempre con lo speciale bus Freccialink, sono previsti alle 13.30 e alle 22.20 e nella città dei Sassi alle 15.10 e a mezzanotte, con provenienze da Milano, Bologna, Firenze, Roma e Napoli con il Frecciarossa. I biglietti per le rotte Potenza, Matera – Roma, Firenze, Bologna e Milano sono in vendita su tutti i canali commerciali Trenitalia, dalle biglietterie al sito web all’applicazione Trenitalia scaricabile sugli smartphone. Un unico acquisto, il cui prezzo sarà determinato dall’opzione scelta per viaggiare sul Frecciarossa in partenza o arrivo a Salerno: classe o livello di servizio e tipologia del biglietto (base, economy, supereconomy), maggiorato di dieci euro, il prezzo fisso della parte di viaggio in bus, che non potrà comunque essere mai venduto a sé.

«Tutto il viaggio sarà connotato dai plus del servizio Frecciarossa: personale dedicato, assistenza, wi-fi, drink e monitor di bordo anche sul bus. Gli orari dei collegamenti sono stati studiati – ha evidenziato la Morgante - per assicurare adeguati tempi di trasferimento dal bus al treno e viceversa».
Al momento sono già tante le prenotazioni. «Fino a fine mese chi utilizzerà il nuovo servizio di Trenitalia – ha concluso l’amministratrice delegata di Trenitalia - riceverà un buono sconto di dieci euro da poter utilizzare per l’acquisto di nuovi biglietti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400