Cerca

Foggia, l'onda lunga dei tifosi vuol invadere l'Arena Garibaldi

Almeno in millecinquecento sugli spalti, raduni anche nella Capitale

Foggia, l'onda lunga dei tifosi vuol invadere l'Arena Garibaldi

Settimana di passione per i tifosi del Foggia, che vivono con entusiasmo misto ad ansia l’attesa della finale d’andata tra i rossoneri e il Pisa, in programma domenica prossima, alle 18, all’Arena Garibaldi. Sugli spalti dello stadio toscano sono attesi almeno 1.500 supporter rossoneri. Esauriti, infatti, in poco più di 24 ore, i mille tagliandi del settore ospiti (curva sud) a disposizione della tifoseria del Foggia. Biglietti messi in vendita esclusivamente per i tifosi in possesso della supporter card definitiva (quella provvisoria non è ritenuta valida). Diverse altre centinaia di supporter raggiungeranno Pisa dalle regioni del Centro-Nord: si tratta dei tanti foggiani residenti ad esempio in Toscana, nel Lazio, in Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia. Tifosi che, non essendo più residenti in Capitanata, hanno avuto la possibilità di acquistare tagliandi di altri settori, in particolare della gradinata e della tribuna, e che non perderanno l’appuntamento con una delle partite più importanti della storia recente del Foggia. La tifoseria rossonera è pronta a mettersi in viaggio alla volta di Pisa con ogni mezzo: pullman, pulmini, auto, treno. Non ci saranno i gruppi del tifo organizzato, contrari alla supporter card e coerenti anche in questi play-off con la linea seguita per tutto il resto della stagione. Chi non sarà a Pisa seguirà la partita in tv o su internet: la gara sarà infatti trasmessa in diretta da Rai Sport, oltre che dalla web tv Sportube. Lo stesso accadrà per la finale di ritorno, in programma il 12 giugno alle 16:30.

Domenica prossima, l’amministrazione comunale quasi certamente installerà di nuovo il maxischermo nell’isola pedonale (tratto di via Lanza) per offrire l’opportunità ai tifosi che resteranno in città di guardare la partita insieme, come già accaduto in occasione delle due semifinali contro il Lecce. Anche gruppi di tifosi che vivono in altre città si stanno organizzando per la visione collettiva della partita. I foggiani che risiedono a Roma, ad esempio, si daranno appuntamento allo Slàinte Irish Pub, che si trova a Trigoria, neanche a farlo apposta, in via De Zerbi.

La squadra, intanto, prosegue la preparazione della finale d’andata. Ieri pomeriggio, i rossoneri hanno sostenuto una seduta, a porte aperte, allo “Zaccheria”. All’allenamento hanno assistito, dalla tribuna est, circa trecento tifosi. Lavoro differenziato per Sarno, che oggi dovrebbe riaggregarsi ai compagni, insieme a Quinto. Vacca ha concluso anticipatamente l’allenamento, a causa di una botta. Angelo e Agostinone hanno lavorato regolarmente in gruppo. Restano out, anche per la finale, gli infortunati Gigliotti, Lanzaro e Viola. Pisa-Foggia sarà diretta dall’arbitro Di Martino della sezione di Teramo (assistenti Robilotta di Sala Consilina e Pagnotta di Nocera Inferiore, quarto uomo Piscopo di Imperia).

Raffaele Fiorella

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400