Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 17:55

trasporti

Sciopero all'aeroporto
Adp: «Nessun disagio»

aeroporto di Bari

BARI - Si è tenuta oggi la prima giornata di sciopero di 4 ore dei lavoratori della Società Aeroporti di Puglia, con una manifestazione davanti la sede della presidenza della Regione sul lungomare di Bari. Ad organizzare la manifestazione, Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti Puglia e Ugl trasporto aereo. I sindacati hanno protestato per le condizioni lavorative, l’organizzazione ed in particolare per i riposi dimezzati ed i turni di lavoro.

«Per la prima volta tutte le organizzazioni sindacali lamentano l’azzeramento delle relazioni con Adp che - ha spiegato Danilo Binetti della Filt Cgil - ha modificato unilateralmente l’organizzazione del lavoro, realizzando turni molto più pesanti ed una riduzione del riposo, necessario per evitare il rischio d’infortuni soprattutto con la stagione estiva ed il relativo aumento del traffico aereo negli scali pugliesi. Abbiamo incontrato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, già in occasione della riunione della task force sui problemi dei lavoro ed è previsto nuovo incontro entro il 15 di giungo per riprendere la discussione e riaprire il tavolo con Adp, grazie al lavoro della Regione». Alla prima giornata di sciopero, confermano i sindacati, seguiranno altri scioperi di 8 ore.

ADP: NESSUN DISAGIO - Con riferimento all’odierno sciopero proclamato da Uiltrasporti, Fit Cisl, Filt Cgil e Ugl Trasporti Puglia, Aeroporti di Puglia comunica che sugli aeroporti di Bari e Brindisi «non si sono verificati ritardi, disagi ai passeggeri e variazioni rispetto alla normale programmazione in arrivo e partenza dei voli». «A conclusione della manifestazione, alla quale ha aderito circa l’8% della forza lavoro, Aeroporti di Puglia - si legge nella nota - ribadisce di aver sempre operato con grande rispetto verso i lavoratori e le loro rappresentanze sindacali, anche attraverso l’adozione di una contrattazione di secondo livello orientata alla produttività e alle esigenze non solo economiche, ma anche di sostegno alla famiglia, dei propri dipendenti».
«La stagione estiva ormai avviata e il conseguente incremento del traffico - prosegue il comunicato - hanno reso necessario adottare una turnazione più rispondente a efficienti standard di assistenza ai passeggeri e alle compagnie, senza che ciò potesse ledere in alcun modo i diritti dei lavoratori».

La nuova organizzazione e distribuzione dei turni riviene - si specifica - «da un accordo sottoscritto nel mese di febbraio 2015 da Aeroporti di Puglia e dalle Segreterie Regionali FILT CGIL e FIT CISL - unitamente alle Segreterie Territoriali e Aziendali delle Federazioni -in occasione della stabilizzazione di circa 70 dipendenti, che ha introdotto elementi virtuosi di flessibilità dell’orario di lavoro tali da garantire maggiore efficienza produttiva; in virtù dello stesso accordo furono anche definiti assetti organizzativi dinamici, con l'applicazione degli strumenti della flessibilità dell’orario di lavoro previsti dal CCNL vigente-Sezione Gestori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione