Cerca

debiti e usura

A Matera uno sportello
come un'ancora di salvezza

debiti famiglie

MATERA - Sovraindebitamento. Attivo lo sportello di aiuto per imprese e famiglie. Si potenzia l'attività dell'Associazione antiracket e antiusura Famiglia e Sussidiarietà a favore delle famiglie e delle imprese sovraindebitate, in difficoltà economiche per motivi riconducibili soprattutto alla crisi economica e sociale.
Il sovraindebitamento, anticamera dell'usura e dell'estorsione, coinvolge sia le attività commerciali, artigianali, professionisti e imprenditori agricoli. «Sono alle prese con una contrazione della domanda e il calo della produzione di beni e servizi - rileva l’associazione - tipici di una crisi profonda come quella che stiamo vivendo che provocano un anomalo aumento delle insolvenze e comportamenti scorretti nei rapporti interni al mondo delle imprese, e sia le famiglie, a causa di motivi riconducibili a fattori imprevisti come la perdita del posto di lavoro, la perdita di un congiunto, un incidente, una malattia grave che fanno venir meno la fonte di reddito, o una parte di esso».

La crisi sta generando effetti negativi e le difficoltà economiche sono riscontrabili anche nei dati pubblicati dall'Istat dai quali risulta che in Basilicata nel 2014 sono stati levati 10.223 protesti su cambiali ordinarie, tratte e assegni postali e bancari per un valore complessivo di circa 17 milioni di euro, mentre la povertà assoluta tocca l'11,5 % della popolazione e il numero delle famiglie a rischio di povertà ha raggiunto il 33,6 per cento.
«Per far fronte a queste situazioni di grande problematicità - sottolinea Famiglia e Sussidiarietà - è attivo a Matera lo sportello di informazione e consulenza sul sovraindebitamento da noi promosso. Presso tale punto di ascolto, con l'aiuto di volontari e esperti, è possibile avere una informazione esauriente sulla legge n. 3/2012 cosiddetta "salva suicidi" e un aiuto per la predisposizione del cosiddetto “piano del consumatore” che può costituire per molte famiglie e imprese un'ancora di salvezza».

Una legge poco conosciuta, afferma Angelo Festa, presidente dell'associazione, «ma permette di rinegoziare i propri debiti contratti con banche, finanziarie , proprietari di immobili, utility e anche con il fisco».
Per informazioni e consulenza è possibile fissare un appuntamento chiamando al numero 3664487510 o inviando una e-mail al seguente indirizzo: basilicatafamiglie@gmail.com.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400