Martedì 21 Agosto 2018 | 15:36

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

lecce

Vandalizzato il santuario
Perrone: «Ecco gli imbecilli»

scritte sul Santuario di San Filippo Smaldone

LECCE - Ancora scritte sui muri di un edificio di pregio del centro storico leccese. Ieri è toccato al Santuario di San Filippo Smaldone (nell’ex Chiesa delle Scalze, in piazzetta Mariotto Corso, vicino a porta San Biagio) essere imbrattato con la vernice rossa. E’ comparsa la scritta: «Ricchi, sbirri, fasci, via dal centro».
Le reazioni indignate non si sono fatte attendere. A partire da quella del sindaco di Lecce. «Eccoli, di nuovo, gli imbecilli - ha scritto, senza mezzi termini, Paolo Perrone su Facebook - Una scritta con vernice rossa sul muro del Santuario di San Filippo Smaldone, un bene preziosissimo del nostro patrimonio artistico. Un messaggio stupido in un gesto altrettanto stupido, che è un pugno in un occhio della città e dei leccesi. Ora, io sono indignato. Voi lo siete? Me lo auguro. E coloro i quali in questi giorni si sono indignati per lo sgombero dell'asilo occupato, cioè per un'azione inevitabile di ripristino della legalità - ha concluso - sono indignati almeno allo stesso modo?».

Tra l’altro, nei giorni scorsi il Comune di Lecce, attraverso l’assessore all’Ambiente Andrea Guido, ha preannunciato che si costituirà parte civile contro le due giovani, immortalate dalle telecamere a imbrattare altri muri del borgo antico.
Parla di «codardia» dei responsabili il deputato Roberto Marti: «Agli autori di questo scempio rivolgo solo una domanda: sareste stati ugualmente felici di imbrattare le pareti di casa vostra? - chiede il parlamentare leccese - Non c'è cosa peggiore della codardia di chi, nascondendosi dietro l'inciviltà, non ha il coraggio di esprimere un'opinione, mettendoci la faccia. La prossima volta, scrivete il vostro nome, almeno dimostrerete di assumervi la responsabilità delle vostre azioni».

Infine, il consigliere regionale Saverio Congedo: «Ci risiamo, ancora una volta la bellezza della città barocca viene sfregiata dai “soliti noti” - commenta Congedo su Facebook - Un altro monumento offeso da scritte vandaliche vergognose che ci auguriamo non restino impunite. Ma soprattutto vogliamo sperare che si levi finalmente un coro di condanna unanime, che condanni senza mezzi termini e apertamente questo continuo vilipendio alla nostra comunità. Una condanna forte non solo dal mondo politico, ma anche da certi ambienti accademici difensori del bene pubblico solo a corrente alternata, una condanna anche da tutti gli agguerriti commentatori di facebook e dai praticanti stregoni, che hanno sempre la formula magica in tasca quando si tratta di sollevare questioni di interesse cittadino. Facciano sentire - conclude Congedo - il loro dissenso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Miryam, Claudia e Gianfranco: le tre vite inghiottite dalla piena

Gianfranco morto per salvare i 2 figli
Miryam e Claudia, amiche sino alle fine

 
Andria, nascondeva la droga nel mangime per polli, arrestato pusher

Andria, nascondeva la droga nel mangime per polli, arrestato pusher

 
Furgone pieno di migranti non si ferma all'altDue presunti caporali fermati dopo inseguimento

Furgone pieno di migranti non si ferma all'alt: presunti caporali fermati dopo inseguimento

 
Da un anno picchiava il padre e pretendeva soldi per la droga: arrestato

Da un anno picchiava il padre e pretendeva soldi per la droga: arrestato

 
Escursionisti travolti da torrente Raganello, due pugliesi tra le vittime

Strage del torrente Raganello, tre pugliesi tra le 10 vittime. Ritrovati gli altri tre dispersi

 
Giovinazzo, grave una bimba di 4 anni: colpita da tirante dalla ruota panoramica

Giovinazzo, grave bimba di 4 anni: colpita da tirante giostra. Madre fa da «scudo»

 
SSC Bari, De Laurentiis in città per le prime operazioni di mercato

SSC Bari, De Laurentiis in città per far decollare la società

 
La politica diventa pop in rete: Emiliano e Fitto davanti ai grillini

La politica diventa pop in rete: Emiliano e Fitto davanti ai grillini

 

GDM.TV

Bimba Giovinazzo, le parole del sindaco: «Si è svegliata. I medici le fanno la bua»

Bimba di Giovinazzo, le parole del sindaco: «E' sveglia. Bua dai dottori»

 
Foggia, a piazza Cavour l'abbraccio dei PoohIl video del concerto di Fogli e Facchinetti

Foggia, a piazza Cavour l'abbraccio di Fogli e Facchinetti VIDEO

 
Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra degrado e sporcizia

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra topi e degrado

 
Ruba auto per consegna di farmaci, il proprietario lo scopre e lui lo trascina per 20mt con la macchina: arrestato

Ruba auto per consegna di farmaci e trascina il proprietario per 20mt: arrestato

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 

PHOTONEWS