Cerca

Corpo forestale

«Sfregiato» il territorio
sequestrata area nel Tarantino

Sigilli a un suolo di 10mila metri quadrati sul quale erano in corso lavori di movimentazione di terra

corpo forestale

Un’area di oltre diecimila metri quadrati, che ricade nel territorio della Murgia di Laterza (Taranto), sulla quale era in corso lavori di movimentazione terra senza alcuna autorizzazione, è stata posta sotto sequestro da personale del Corpo Forestale dello Stato. Un uomo è stato denunciato per deturpamento di bellezze naturali.
L’area interessata dal sequestro ricade in un territorio caratterizzato da roccia calcarea sulla quale lo scorrere delle acque meteoriche ha creato, attraverso fenomeni erosivi, formazioni carsiche con tipici solchi e avvallamenti, andando a costituire un territorio considerato di particolare pregio e per questo rientrante tra le bellezze naturali tutelate dal Vincolo Paesaggistico. La persona denunciata aveva eseguito livellamenti e riempimenti, con materiali diversi per morfologia da quelli tipicamente murgiani, senza munirsi preventivamente delle prescritte autorizzazioni edilizie e paesaggistiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400