Cerca

nel materano

Investe e uccide 74enne
22enne arrestato e liberato

Incensurato in manette per omicidio stradale: positivo al test sugli stupefacenti ma il pm ha disposto nuovi esami per verificare se il consumo era recente o datato

Investe e uccide 74enne22enne arrestato e liberato

MATERA - Un giovane di 22 anni è stato arrestato stamane dalla Polizia di Stato per omicidio stradale. Mentre alle 22:30 di ieri transitava con la sua auto su una strada di Ferrandina, ha investito sulle strisce pedonali un uomo di 74 anni, il quale purtroppo è deceduto durante il trasporto in ospedale per le ferite riportate a seguito della caduta dovuta all’impatto. Il giovane, incensurato, che pure si era fermato per soccorrere la vittima investita, è stato tratto in arresto nella flagranza di reato da personale del Commissariato di P.S. di Pisticci ai sensi del nuovo articolo 589 bis del codice penale.

L’articolo di legge, lo ricordiamo, prevede l’arresto obbligatorio per chiunque, ponendosi alla guida di un veicolo a motore, cagioni per colpa la morte di una persona, con violazione delle norme sulla disciplina della circolazione stradale e in stato di ebbrezza alcolica o di alterazione psicofisica conseguente all’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Dalle analisi delle urine effettuate sul ragazzo, sono state riscontrate tracce di sostanze stupefacenti, ma solo un successivo esame tossicologico in un laboratorio legalmente adibito per questo tipo di analisi, potrà accertare se le tracce erano relative ad un’assunzione recente e quindi collegabile all’episodio stradale o latente e quindi da non collegabile.

Il P.M. ha disposto l’immediata remissione in libertà non ritenendo, all’esito della fase di convalida dell’arresto, di avanzare richiesta di applicazione di misura personale coercitiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400