Cerca

bari-calcio

De Luca: «Basta
criticarmi
sono al 100%»

De Luca: il Barideve vincere ad Avellino

BARI - La «Zanzara», alias Giuseppe De Luca, guiderà l’attacco del Bari a Brescia. Il calciatore ha tanta voglia di tornare al gol e di voltare pagina dopo infortuni e polemiche con la tifoseria.

«Sono al 100% - ha spiegato l’ex atalantino - non mi interessa più di tanto quello che dice la gente. Sono andato a curarmi lontano da Bari perché avevo questo problema (la pubalgia, ndr) e non lo sapeva nessuno. Avevo paura della contestazione? No. Non c'è la facevo più e ho preferito fermarmi. Quello che è stato detto sono fesserie, gli insulti di quattro persone non cambiano nulla. Chi mi è stato vicino nei momenti difficili sa come stanno le cose».

Da qui la voglia di tornare al gol. «Sono contento di essere rientrato - ha proseguito De Luca - dopo un momento non bellissimo personalmente. Bisogna far gol per portare a casa il risultato a Brescia. Chi segna non importa, conta battere un avversario che non ci regalerà nulla. Spero di segnare, mi manca il gol, eguaglierei il mio record di realizzazioni. Soffro e spero di sbloccarmi. Vorrei arrivare in doppia cifra. Giocherò con Puscas - ha aggiunto - che ha qualità e talento. Noi faremo una partita all’attacco».
Infine uno sguardo ai prossimi play off. «Ci aspettano tutte finali. Dopo Brescia, al San Nicola il Trapani. Sentiamo la responsabilità e abbiamo le motivazioni giuste per far bene e realizzare l’obiettivo che ci siamo prefissi, che non dico perché sono scaramantico».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400