Cerca

a potenza

Violenze sessuali
su sorella e cugina

violenza sessuale

POTENZA - La Corte d’appello di Potenza ha confermato una condanna in primo grado a tre anni e due mesi per un ventenne della provincia di Potenza, accusato di violenza sessuale e minacce nei confronti della sorella e di una cugina, entrambe minorenni.
Il giovane fu arrestato alla fine del 2014 dai Carabinieri: le due ragazze hanno subito le violenze del ragazzo, fino a quando una delle due ha confidato a un’amica la vicenda, rompendo quindi il segreto che era stato imposto loro con le minacce. Una storia che è arrivata fino alle «orecchie» dei militari, che hanno iniziato gli accertamenti, scoprendo però che le loro famiglie erano completamente ignare dell’accaduto. In primo grado il giovane è stato giudicato con rito abbreviato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400