Cerca

Venerdì 17 Novembre 2017 | 22:26

A Bari

Tumori al seno, torna
la «Race for the Cure»

Tumori al seno, torna  la «Race for the Cure»

BARI - Giunta alla decima edizione, dal 20 al 22 maggio torna la Bari Race for the Cure in piazza Prefettura a Bari. Un traguardo importante per una Associazione come la Susan G. Komen Italia, attiva dal 2000 nella lotta ai tumori del seno. Con i fondi raccolti la Komen Italia darà avvio a nuovi progetti di educazione, prevenzione e cura del tumore del seno, che si andranno ad aggiungere ai 351 già realizzati negli anni in 19 regioni italiane grazie alle precedenti edizioni di Roma, Bari, Bologna e Brescia.  251 premi di studio per il perfezionamento clinico di giovani medici e ricercatori e 43.140 prestazioni mediche di prevenzione senologica e di altre patologie  finanziati con  oltre 2.700.000 euro.

Il Comitato pugliese della Susan G. Komen Italia  è tra i più attivi, grazie al suo instancabile presidente, il prof. Vincenzo Lattanzio: «Dieci anni sono un traguardo importante. Anni densi di risultati lusinghieri e di progetti di grande spessore grazie a oltre 400.000 euro di fondi raccolti in Puglia. Anni in cui sono  divenuti sempre più tangibili l’apprezzamento e la condivisione  della città e del territorio pugliese per il nostro impegno  e per le nostre iniziative». La partecipazione alla Race è stato ogni anno un crescendo entusiasmante di adesioni, nel 2015 più di 15 mila iscritti e più di 1.300 Donne in Rosa. Ma per questa nostra decima edizione c’è una attenzione particolare, di Aziende, sponsor ed Enti, e di tutte le Istituzioni che patrocinano l’iniziativa.  

La Race for the Cure si svolge sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica. Nella settimana della Race tante iniziative «coloreranno» la città di Bari. Il Villaggio della Race sarà aperto dal venerdi 20 maggio alle 15 per le iscrizioni, il ritiro delle borse gara e tanti stand delle aziende partner tra cui curiosare passeggiando. Vivranno l’ Area Palco, l’Area Rosa e quella Bimbi con iniziative ricreative per le donne in rosa, una area espositiva con stand e attività interattive, una zona attrezzata e ricca di attività ludiche e didattiche riservata ai bimbi, intrattenimenti per tutta la famiglia con sport, fitness e musica.

Sabato 21 maggio per tutta la giornata nel Villaggio della Salute ci saranno consulti medici per la diagnosi precoce riservati a donne in condizioni disagiate segnalate dai servizi sociali, sessioni rivolte alla prevenzione, oltre a sessioni scientifiche e tema tenute da medici specialisti e  personale sanitario. Inoltre, molti laboratori per la promozione di uno stile di vita sano.

Si correrà domenica 22 maggio, partenza da piazza Prefettura alle 9,30, la mini-maratona competitiva e amatoriale di 5 km e la passeggiata di 2 km, ma si andrà anche per mare alle 12, come consuetudine ormai da qualche anno, con la Veleggiata organizzata in collaborazione  con il Circolo della Vela di Bari e con la Pagaiata in Rosa della  Asd Bigeye Sup School  che  partirà  da Pane e Pomodoro alle 9. Madrine dell’evento le attrici Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi «Quest’anno – conclude il prof. Lattanzio – ospiteremo all’interno del Villaggio anche i Laboratori del Benessere, con stand riservati alle dimostrazioni pratiche dei progetti sostenuti dalla Komen Puglia  con i fondi raccolti nel 2015. E’ importante sapere che queste risorse rimangono sul territorio e finanziano progetti anche di altre associazioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione