Giovedì 19 Luglio 2018 | 04:11

Doping mortale

Culturista morto a Foggia
arrestato titolare palestra

Doping, culturista morto a Foggia«Si iniettò farmaco nella gamba»

FOGGIA - E’ Claudio Imperio, di 49 anni, ex campione mondiale di body building over 40, l’uomo arrestato ieri a Foggia da polizia e Guardia di finanza per commercio illegale di sostanze dopanti. L’arresto è avvenuto nell’ambito dell’inchiesta sulla morte, avvenuta lo scorso 17 aprile, del culturista Gianni Racano, di 30 anni. L’uomo morì nell’ospedale San Paolo di Bari dopo il trasferimento dagli Ospedali Riuniti di Foggia. Imperio è preparatore atletico presso la palestra che gestisce a Foggia.

Gli investigatori - a quanto è dato sapere - hanno compiuto perquisizioni in un locale nella disponibilità di Imperio ed hanno constatato che, recentemente, vi era stata una cospicua assunzione di farmaci dopanti dei quali si trovavano numerose fiale e siringhe con residui liquidi di farmaci nonché fazzoletti intrisi di sangue.

Inoltre, sono state sequestrate numerose scatole contenenti farmaci dopanti risultati di dubbia provenienza e alcuni scritti sui quali era attestata la compravendita dei farmaci ad altri atleti. Le sostanze sequestrate riportano indicazioni in lingua straniera e non riportano il contrassegno del Ministero della Salute, per questo si ritiene che la loro commercializzazione non sia avvenuta attraverso i canali convenzionali.

«Al momento, sebbene non lo possiamo escludere, non abbiamo elementi che riconducano la morte di Gianni Racano a Claudio Imperio». A dichiararlo è il dirigente della squadra mobile della questura di Foggia, Roberto Giuseppe Pititto. «Siamo stati costretti a monitorare tutto ciò che attiene al mondo del body building e delle palestre - ha aggiunto - istruttori atleti, aziende farmaceutiche, finanche le farmacie perché gli anabolizzanti sono prodotti che vengono venduti anche per altre particolari patologie».

«Purtroppo - ha proseguito Pititto - non abbiamo avuto una grande collaborazione da parte dei soggetti gravitanti in questo mondo, con una certa difficoltà abbiamo individuato Imperio. Non ha precedenti, è titolare nonché istruttore di una palestra a Foggia in Via Fuiani, è stato anche campione mondiale di body building over 40, e quindi pienamente inserito nel circuito. Imperio è stato tratto in arresto con l’accusa di commercio illegale di prodotti anabolizzanti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Da oggi la Fibronit non c'è più: demoliti gli ultimi muri

La Fibronit non c'è più: demoliti gli ultimi edifici

 
Torre Panoramica

Bari, in arrivo una torre panoramica alta 75 metri

 
Battiti Live

Battiti Live, gran finale a Bari il 29 Gazzetta porta 10 di voi nel backstage

 
Politecnico di Bari da record: «90% dei laureati lavora dopo 3 anni»

Politecnico di Bari da record: «90% dei laureati trova lavoro dopo 3 anni»

 
Bari, gli ultras organizzano una festa a Pane e Pomodoro: «È ora di mettere un punto e ripartire»

Bari, gli ultras organizzano una festa a Pane e Pomodoro: «È ora di mettere un punto e ripartire»

 
Palagiustizia

Palagiustizia Bari, le due nuove sedi pronte entro un mese

 
Tap, Mattarella: «Impegno a andare avanti»

Tap, Mattarella rassicura l'Azerbaijan: «Andremo avanti»

 
Antonio Albanese

Baricalcio, l’imprenditore Albanese: «Io contattato da Giannini»

 

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS