Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 20:47

il sindaco ottiene promessa dal ministro

Decaro «ossessiona» Delrio
prende corpo parco Castello Bari

Decaro «ossessiona» Delrioprende corpo parco Castello Bari

BARI - Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, "mi sta ossessionando» con la questione del parco del Castello, "sono andato a vedere e penso si possa trovare una soluzione». Queste parole pronunciate a Bari dal ministro per le Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, potrebbero avere aperto una strada per la realizzazione del progetto del parco del Castello di Bari, in una zona che si trova ora all’interno dell’area portuale. Progetto che è sostenuto oltre che dal Comune, da un agguerrito comitato cittadino.

Il progetto era stato messo a rischio perchè l’area interessata dagli interventi è del provveditorato alle Opere pubbliche, che vi sta realizzando una palazzina per uffici, e che ha bisogno di spazi per il parcheggio al servizio dei dipendenti. Oggi però, con l’arrivo a Bari del ministro Delrio, in occasione del primo forum nazionale sulla portualità, il pressing di Decaro ha ottenuto un primo risultato sbloccando la situazione per un accordo: «l'Autorità portuale di Bari - si apprende dal Comune - cederà al Provveditorato alle Opere pubbliche un’area già asfaltata che si trova dietro la palazzina, sul lato mare, mentre il Provveditorato cederà al Comune di Bari l’area verde che si trova dall’altra parte, in direzione del Castello.

L’accordo, a quanto si apprende, potrebbe essere siglato presto a Roma. «Abbiamo già ampiamente studiato - ha detto infatti Delrio - adesso bisognerà prendere una decisione. Chiamerò il sindaco a Roma e chiuderemo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione