Cerca

brindisi

Incendio in casa
salvi padre e figlia
intossicato carabiniere

Il rogo sarebbe stato provocato da un travaso di liquido infiammabile avvenuto mentre il fornello della cucina era acceso

incendio

BRINDISI - Sono salvi ma sono rimasti intossicati insieme ad un carabinieri che li ha soccorsi, padre e figlia rimasti intrappolati nel loro appartamento al terzo pian di uno stabile in viale Aldo Moro a Brindisi durante un incendio sviluppatosi per cause ancora non chiarite. I due hanno trovato rifugio sul balcone e sono stati soccorsi da carabinieri, vigili urbani e pompieri.
Sono stati condotti in ospedale per sintomi da intossicazione e le loro condizioni non destano preoccupazione. Anche un carabiniere ha avuto bisogno di cure mediche per il fumo inalato.

L’incendio ha provocato danni all’interno dell’abitazione e sarebbe stato provocato da un travaso di liquido infiammabile avvenuto mentre il fornello della cucina era acceso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400