Cerca

foggia

Botte e rapine al Cara
fermati due nigeriani

Secondo quanto accertato dagli agenti, gli indagati avrebbero aggredito brutalmente due loro connazionali

aggressione, coltello

FOGGIA - Avrebbero aggredito due connazionali per rapinarli picchiandone uno brutalmente e versandogli benzina su gli occhi provocandogli lesioni gravi. Con questa accusa due cittadini di origine nigeriana, Festus Alabi e Louis Danel, rispettivamente di 20 e 21 anni, entrambi ospiti del Cara di Borgo Mezzanone sono stati fermati dalla polizia a Foggia.
Secondo quanto accertato dagli agenti, gli indagati avrebbero aggredito brutalmente un loro connazionale, picchiandolo con un bastone e usando un’accetta, gli avrebbero versato anche benzina negli occhi, per poi portargli via il portafogli. La vittima è ora ricoverato negli Ospedali Riuniti di Foggia con riserva di prognosi. Stessa sorte è toccata ad un altro ospite del Cara, anche lui nigeriano, aggredito e picchiato da alcuni connazionali tra cui i due indagati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400