Cerca

Multe, sette milioni per il 2016

Una parte degli incassi assicurerà l'impiego dei vigili stagionali

Multe, sette milioni per il 2016

Quasi sette milioni di euro provenienti dalle multe. Per l’esattezza, sei milioni 800mila euro. La Giunta ha definito l’utilizzo degli introiti delle sanzioni amministrative per il 2016.

In particolare, cinque milioni 500mila euro dovrebbero derivare da ammende ed oblazioni per violazioni al Codice della strada; un milione centomila euro da ammende ed oblazioni comminate dagli ausiliari del traffico; altre entrate per duecentomila euro non sono meglio precisate.

Così come prevede l’articolo 208 del Codice della strada, il Comune destinerà il 50 per cento dei proventi delle sanzioni pecuniarie a diverse finalità del Comune. Tra queste, l’impegno più corposo, pari ad oltre un milione 325mila euro, verrà impegnato per spese di contratto o convenzione. Di queste fanno parte assunzioni stagionali a progetto o interventi di potenziamento dei servizi di controllo finalizzati alla sicurezza urbana ed alla sicurezza stradale, nonchè progetti di potenziamento dei servizi notturni e di prevenzione delle violazioni.

Ancora: 650mila200 euro saranno destinati alla manutenzione del patrimonio stradale; 380mila per la segnaletica; duecentomila per l’abbattimento di barriere architettoniche della viabilità ed interventi per la sicurezza degli utenti deboli della strada.

Quindi, 145mila euro serviranno per la manutenzione ordinaria delle fotocamere delle zone a traffico limitato; 46mila per le spese di accesso alle banche dati. Infine, ottomila per le esercitazioni di tiro con l’arma d’ordinanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400