Cerca

Gallipoli

Coppia tenta suicidio col gas
agenti evitano esplosione

La donna, originaria di Caltanisetta rinvenuta svenuta sul letto, è stata soccorsa dai sanitari del 118 e portata in ospedale

vigili del fuoco

GALLIPOLI - Tragedia sfiorata a Gallipoli nella tarda serata di ieri dove un uomo di 53 anni e la sua convivente di 42, entrambi nullafacenti, hanno tentato di togliersi la vita aprendo il gas di due bombole all'interno della loro abitazione, in via Castromediano al civico 15. Sono stati i vicini di casa a sentire il forte odore di metano nell'aria, dando l'allarme al numero di pronto intervento. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e gli agenti del commissariato che accortisi del pericolo, hanno bloccato l'uomo prima che premesse l'interruttore della luce, provocando così un'esplosione. La donna, originaria di Caltanisetta rinvenuta svenuta sul letto, è stata soccorsa dai sanitari del 118 e portata in ospedale. Le sue condizioni non sono gravi. L'uomo invece è stato ascoltato in commissariato e la sua posizione è ora al vaglio degli inquirenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400