Cerca

candidature

Acquabike, il Gargano
come tappa europea

Il Comune di Peschici ha colto l’opportunità di proporre la propria candidatura per ospitare lo svolgimento di una delle due tappe europee del Uim-Abp Aquabike World Championship

peschici

di FRANCESCO TROTTA

PESCHICI - Dopo il Giro d’Italia, le acque della baia di Calenella a Peschici potrebbero presto ospitare lo svolgimento di una delle due tappe europee del Uim-Abp Aquabike World Championship, campionato mondiale di Aquabike in programma dal 10 al 12 giugno 2016. Lo ha deciso la giunta peschiciana dopo che l’assessorato allo sport e al turismo - come di consueto - mette a punto un programma comprendente una serie di manifestazioni ed iniziative di interesse sportivo - turistico, al fine di promuovere l’immagine turistica del luogo e dello sport sul territorio. Quest’anno il Comune di Peschici ha colto l’opportunità di proporre la propria candidatura per ospitare lo svolgimento di una delle due tappe europee del Uim-Abp Aquabike World Championship. Un evento che – affermano gli esperti- assicura un enorme ritorno di immagine di risonanza internazionale per il territorio. Chiamasi infatti operazione di “marketing territoriale”.

Il Comune ha già preso contatti con la società AquaBike Promotion Ltd (ABP) e la cooperativa Res Civica referenti di fiducia della società ABP, i quali vantano un patrimonio organizzativo di grande respiro ed organizzativo dei Campionati del Mondo di Motonautica. Dal Comune stanno già valutando la predisposizione di un progetto di fattiva collaborazione sotto il profilo logistico da proporre alla società organizzatrice al fine della riuscita della manifestazione. «Peschici è un Comune a vocazione turistica. Lavoriamo tutti insieme per realizzare questo obiettivo» hanno sottolineato da Palazzo di Città. «Potremmo organizzare la parte sportiva nella baia di Calenella e la parte ludica cioè degli intrattenimenti musicali serali nella baia di Peschici», spiegò il sindaco Franco Tavaglione ai componenti dell’assise a gennaio scorso quando fu il momento di presentare la eventualità all’intero consiglio comunale. «Essendo un grande evento - ha poi continuato - sarà finanziato anche se non interamente dalla Regione Puglia, il cui assessore alle politiche giovanili e allo sport, oltre che al bilancio è Raffaele Piemontese, il quale è della provincia di Foggia. Credo che nel caso si riesca ad ottenere questo sforzo finanziario da parte della Regione, l’evento si potrà benissimo organizzarlo. Il ritorno per la visibilità del paese sarebbe altamente positivo, in quanto il nome di Peschici sarebbe accostato a quello di località di grido del turismo internazionale come Dubai, Formentera ect. Inoltre essendo in programma per gli inizi di giugno, l’evento consentirebbe di fatto l’apertura della stagione estiva».

Ma si starebbe lavorando anche per il futuro prossimo. Nel mirino: una nuova tappa del giro d’Italia. Evento non nuovo per la cittadina, che in passato ne ospitò ben 3, negli anni 2000-2006-2008. Da due anni il Comune avanza formale richiesta in tal senso, ma senza esito. Ovviamente si sta parlando del Giro d’Italia edizione 2017.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400