Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 22:47

altamura

Violentò ragazzina
arrestato un uomo
padre di una neonata

L'uomo ha attirato in casa la ragazzina approfittando della conoscenza tra la madre della piccola e la propria convivente

violenza ragazzina

ALTAMURA - Una brutta storia di violenza sessuale su una ragazzina di appena 14 anni accaduta il giorno dell’Epifania e terminata con l'arresto dell'orco. I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno fermato stamattina un uomo di 28 anni dando così esecuzione alla misura della custodia in carcere del pm Simona Filoni ed emessa dal gip Roberto Oliveri Del Castillo.

L’uomo, in particolare, a quanto ricostruito dagli investigatori, approfittando della totale fiducia riposta dalla ragazza in lui e dell’amicizia che lega la madre della 14enne alla sua compagna, l’ha fatta entrare in casa con la scusa di effettuare delle pulizie. Poi, con un’azione inattesa e improvvisa che ha colto di sorpresa la vittima, l’ha violentata.

La vicenda risulta particolarmente inquietante sia per le persone coinvolte legate da vincolo di amicizia, sia per le circostanze in cui è maturato il terribile progetto: l'uomo infatti era padre di una neonata di tre mesi che in quello stesso periodo era ricoverata in gravi condizioni presso l'Ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari, dove poi è morta appena un mese dopo. L'uomo aveva approfittato così dell'assenza da casa sia della compagna, al capezzale della piccola in ospedale, sia della madre della ragazzina che aiutava la madre della neonata ricoverata. Le indagini sul decesso della piccola sono ancora in corso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione