Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 02:27

Bif&st

Emiliano compra
il suo abbonamento
«Fate come me»

Il presidente della Regione Puglia: «la cultura, sia pure in modo equilibrato, va anche sostenuta da chi ne usufruisce»

Michele Emiliano compra abbonamenti

BARI - «Per non trasmettere più l'impressione che ci siano persone di serie A e persone di serie B», il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha comprato due abbonamenti per la prossima edizione del 'Bif&st', il Bari international film festival, in programma nel capoluogo pugliese dal 2 al 9 aprile.
«Vorrei che il mio comportamento in veste di presidente di Regione e in relazione alla gestione dei vari abbonamenti, dal teatro, al cinema, allo sport - ha spiegato Emiliano ai giornalisti - sia in continuità con quanto fatto, in veste di sindaco, al Comune di Bari: ribadendo cioè che la mia idea è sempre quella di non creare differenze tra le persone». «Cosi - ha sottolineato - lanciamo un messaggio chiaro a tutti: compratevi l’abbonamento». Per Emiliano, «la cultura, sia pure in modo equilibrato, va anche sostenuta da chi ne usufruisce».

E «c'è anche un’altra ragione semplicissima - ha continuato Emiliano - che mi ha spinto ad acquistare oggi due abbonamenti: il 'Bif&st' costa dei soldi, non tanti perché sono bravi a gestirlo e a metterlo insieme, pero è evidente che il biglietto ha un suo significato, cioè non è una cosa che serve a fare utili, serve a completare il costo dell’operazione e a renderla sopportabile. Quello che è insopportabile è l’idea che ci siano differenze tra le persone». «Penso - ha concluso - che questo gesto potrà consentirmi di andare a vedere con gusto il 'Bif&st' e spero, nella settimana del festival, di avere il coraggio di rallentare un pochettino il lavoro. Temo che sarà difficile ma ci proverò. Perché anche il presidente ogni tanto ha bisogno di curare la sua testa in manifestazioni belle come questa»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione