Cerca

tradizioni

«Aste dei Misteri»
Per Addolorata e Gesù Morto
offerte in aumento

«Ma la “gara” - dice il priore del Carmine, Antonello Papalia, nel suo messaggio iniziale ai confratelli - non deve mai dividerci»

perdono, misteri a Taranto

TARANTO - L’Addolorata della processione del Giovedì Santo e Gesù Morto dei Misteri aggiudicati per i Riti del 2016 a offerte maggiori rispetto al 2015. E’ il primo, importante dato che emerge al termine delle tradizionali «gare» che ieri sera si sono svolte in San Domenico per i confratelli dell’Addolorata e nel salone di rappresentanza della Provincia per quelli del Carmine. L’altro dato che viene fuori è che le troccole delle due processioni sono andate quasi pari: 15mila euro quella dell’Addolorata e 15.300 quella dei Misteri. Non mancano poi delle particolarità come, per esempio, l’aggiudicazione delle «pesare», i due pesi portati al collo da due bambini nella processione della notte del Giovedì Santo: 8.500 euro. Una cifra che costituisce quasi un record.

Per alcune statue e simboli c’è stata poca «gara». E’ il caso, per esempio, della statua dell’Addolorata dell’omonima confraternita o della troccola della stessa processione. Non così, invece, per le «pesare» o per le tre croci portate a piedi nudi al contrario di tutti gli altri confratelli che calzano le scarpe. I tre crociferi incappucciati, che indossano solo il camice bianco e sono privi della mozzetta nera, intervallano le 15 poste che cominciano dopo le «pesare» e finiscono dinanzi al cosiddetto «trono» o «bastoncino», i tre confratelli che precedono il simulacro della Madonna. E poca «gara c’è stata pure per la troccola e Gesù Morto dei Misteri al contrario di tutte le altre statue. Infatti, tranne La Cascata, che vede un’offerta in ribasso da un anno all’altro, e La Colonna che si mantiene stabile, segnano un rialzo anche significativo Ecce Homo, Crocifisso e Sindone.

«Ma la “gara” - dice il priore del Carmine, Antonello Papalia, nel suo messaggio iniziale ai confratelli - non deve mai dividerci. Assolutamente mai. Alcuni di voi, certo, faranno offerte più generose rispetto agli altri confratelli, ma io non voglio usare il termine di sana competizione. Per me si tratta di sano amore verso i Riti. Sano amore che ovviamente va mostrato con comportamenti corretti. Io - dice ancora Papalia - sarò sempre al fianco dei confratelli, li difenderò sempre dalle maldicenze, ma diamoci tutti gli strumenti per evitare che questo accada». Papalia parla poi dei confratelli anziani, di coloro che per anni hanno portato statue o dato tanto alla Confraternita e oggi non partecipano più attivamente ai Riti. «Non metteteli da parte - ammonisce il priore -. Sappiate tutti che loro ci hanno tramandato i Riti, noi siamo qui per loro, e la loro condizione di oggi, domani toccherà anche a noi».

Ecco intanto l’esito delle gare, in parentesi l’offerta dell’anno scorso.
Processione Addolorata. Addolorata: 65mila euro (50mila nel 2015); Troccola: 15mila euro (16.400); Pesare: 8.500 euro (6.200); Croce dei Misteri: 9.500 euro (11.100); Prima Croce: 3.350 euro (3.500); Seconda Croce: 3.550 euro (1.600); Terza Croce: 4.000 euro (2.000); Prima Mazza: 1.550 euro (1.800); Seconda Mazza: 1.200 euro (1.750); Terza Mazza: 1.400 euro (1.550).
Processione dei Misteri. Troccola: 15.300 (20.000 nel 2015); Gesù Morto: 51.000 euro (32.000); Addolorata: 40.000 euro (30.500); Cristo all’Orto: 11.600 euro (10.500); La Colonna: 12.500 (12.300); Ecce Homo: 26.100 euro (12.500); La Cascata: 12.700 euro (16.500); Crocifisso: 21.000 euro (10.000); Sacra Sindone: 20.100 euro (13.000); Gonfalone: 3.000 euro (6.300); Croce dei Misteri: 4.100 euro (5.000).
Queste inoltre le offerte di aggiudicazione delle forcelle. Cristo all’Orto: 7.600 euro; La Colonna: 7.500 euro; Ecce Homo: 1.000 euro; La Cascata: 6.700 euro; Crocifisso: 6.000 euro; Sindone: 6.100 euro; Gesù Morto: 11.500 euro; Addolorata: 5.100.
Da rilevare, infine, che nel corso delle «gare» molti confratelli hanno versato offerte per le attività caritative e assistenziali delle due confraternite in ricordo di propri cari scomparsi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400