Cerca

nel salento

Venti mesi per una tac
ad una malata oncologica
Ministro manda ispettori

Il ministero della Salute Beatrice Lorenzin, ha disposto l’invio di una task force a Lecce su caso di Santina Geusa

diagnostica, sanità pet-tac

ROMA - Il ministero della Salute Beatrice Lorenzin, ha disposto l’invio per domani di una task force a Lecce su caso di Santina Geusa, una paziente oncologica che ha chiesto una tac addominale il 22 febbraio scorso, in una Asl del Salento è stata fissata per il 20 ottobre 2017.
«Quando a chiedere l’esecuzione di una prestazione diagnostica è una persona affetta da malattia oncologica, tale richiesta assume caratteristiche di urgenza e i tempi di attesa devono essere ragionevoli, dunque brevissimi. Da notizie stampa - spiega il ministero - a Lecce la richiesta della signora Santina Geusa, malata oncologica, è stata invece trattata come una richiesta ordinaria. Un caso sul quale, in attesa anche della relazione sui fatti della Regione Puglia, dovrà fare chiarezza la task force del ministero della Salute, convocata per domani dal ministro Beatrice Lorenzin».

Carabinieri del Nas, esperti di Agenas e tecnici nominati da Ministero e Regioni acquisiranno tutti gli elementi denunciati dalla signora Santina Geusa, che ha dichiarato di avere richiesto nel febbraio scorso una Tac, fissata dall’Azienda di Lecce a ottobre 2017. La circostanza che, solo dopo le insistenze della paziente, secondo quanto da lei stessa dichiarato, l’esame sia stato fissato e infine eseguito l’8 marzo scorso, «non rende meno urgente un’istruttoria rigorosa che faccia piena luce sul caso», conclude il ministero.

LA REGIONE: OFFERTE ALTRE PRENOTAZIONI - In attesa dei dati che i Nas riferiranno al ministro, la Regione Puglia avrebbe già reso noto che ci sarebbero state altre offerte di prenotazioni per ottenere la Tac in altre strutture alla signora che ha segnalato il caso eclatante di circa 600 giorni. In particolare, pur essendoci disponibilità ad eseguire l’esame presso strutture pubbliche ed accreditate il 19 aprile Studio Calabrese (privato convenzionato), il 20 aprile Clinica Petrucciani (privato convenzionato) e il 3 giugno al Poliambulatorio di Campi Salentina 30 giugno Ospedale di Copertino, la paziente avrebbe preferito accetta la prenotazione per il 20 ottobre nella Radiologia del Fazzi. I Nas intanto hanno già raccolto le cartelle e domani sentiranno la signora.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400