Cerca

a barletta

Aria irrespirabile?
Arriva l'arbre magique

In via Andria, da ieri mattina presente l’installazione-denuncia di Octopus, al secolo il creativo barlettano Alessandro Del Re, dal titolo «Deosmog»

arbre magique a barletta

L'installazione

BARLETTA - Inquinamento dell’aria, si moltiplicano le iniziative per arginare un fenomeno che, giorno dopo giorno, assume sempre più aspetti inquietanti. Intanto nella notte tra venerdì e sabato, si è manifestata nuovamente la «mal’aria»: verso l’una si sono avvertite vere e proprie folate di puzza di plastica bruciata. Un odore forte, nauseante, che provocava anche nausea e mal di testa.
Nel frattempo, in via Andria, da ieri mattina presente l’installazione-denuncia di Octopus, al secolo il creativo barlettano Alessandro Del Re, dal titolo «Deosmog».
L’installazione è una denuncia dell’inquinamento ambientale presente nella città di Barletta con la sagoma del noto «alberello» alta 2 x 1,5 metri, installata nei pressi del passaggio a livello di via Andria.
«Un grande deodorante contro le emissioni maleodoranti. L'installazione promuove il docufilm "Micropalv - Polveri Sottili" (www.micropalv.it)», è scritto in un comunicato.

«Micropalv - Polveri sottili». È un docu-film del videomaker barlettano Alfredo Melidoro. Un lavoro che tra i tanti meriti ha anche quello di «stare sulla notizia». Infatti si tratta di un progetto che nasce dall'esigenza di informare la cittadinanza dei dati tecnici raccolti negli ultimi mesi, frutto di segnalazioni, interviste e testimonianze riguardanti l'inquinamento ambientale nella città di Barletta. La proiezione gratuita per la cittadinanza è prevista per domani lunedì 14 Marzo al cinema Opera di Barletta alle 20.30 e 21.30. Il docufilm completo sarà visibile online sul sito micropalv.it dal 15 Marzo 2016.
«Micropàlv è un progetto nato un anno fa, quando ho deciso di conoscere più da vicino la realtà della situazione di inquinamento ambientale di cui soffre la mia città, Barletta», ha dichiarato Alfredo Melidoro.
consiglio comunaleIntanto il 18 marzo in consiglio comunale si discute di Ambiente: all’ordine del giorno «Strategia rifiuti zero» e proposta di deliberazione di iniziativa popolare «Monitoraggio Ambientale».
(twitter@peppedimiccoli)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400