Cerca

a brindisi

Brindisi, accoltellato dal
fratello nel bar: gravissimo

Giuseppe Falco, 39 anni, raggiunto al torace e in varie altre parti del corpo con almeno 15 fendenti, è stato ricoverato in ospedale in gravissime condizioni

Cartelle cliniche malatidi tumore bruciate in campagna

BRINDISI - Una lite tra due fratelli è degenerata in un accoltellamento all’interno di un bar di Brindisi, nella tarda serata di ieri: Giuseppe Falco, 39 anni, raggiunto al torace e in varie altre parti del corpo con almeno 15 fendenti, è stato ricoverato in ospedale in gravissime condizioni. L’aggressore Marco Falco, 35 anni, è stato arrestato e condotto in carcere dai carabinieri con l’accusa di tentativo di omicidio.

A quanto emerso, il diverbio tra i due sarebbe nato per futili motivi: uno sfottò fra fratelli avvenuto però in quella circostanza dinanzi ad altre persone. La scena è stata ripresa dalle telecamere del bar 'Peddy', di via Appia: il 30enne ha utilizzato una lama e ha colpito il fratello più volte in un raptus di ira. E’ stato subito individuato e fermato. La vittima è ricoverata all’ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400