Cerca

nel salento

Maestra maltratta
piccoli di scuola materna
ora rischia processo

I carabinieri hanno diffuso una parte di riprese dalle telecamere installate nelle aule della scuola, in cui appaiono chiari i modi bruschi della maestra verso i piccoli, soprattutto i più intemperanti e tutti di età fra 3 e 5 anni

maestra maltratta bambini

ALEZIO (LECCE) - Un bambino strattonato e messo in ginocchio sotto il banco per punizione, un altro spostato con forza per capelli e ancora spintoni, modi bruschi e sculacciate. Sono alcune delle immagini filmate dai carabinieri nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Lecce sui presunti maltrattamenti che una maestra di 51 anni di Alezio avrebbe compiuto nei confronti dei piccoli alunni di una scuola materna di Tuglie dove prestava servizio prima di essere trasferita in un’altra scuola materna della provincia.

Oggi i carabinieri hanno diffuso una parte di quelle immagini riprese dalle telecamere installate nelle aule della scuola, in cui appaiono chiari i modi bruschi della maestra verso i piccoli, soprattutto i più intemperanti e tutti di età fra 3 e 5 anni. Nei confronti della maestra il sostituto procuratore presso il tribunale di Lecce, Stefania Mininni, chiudendo le indagini preliminari, ha chiesto il rinvio a giudizio con le accuse di abuso dei mezzi di correzione e maltrattamenti su minori aggravati e continuati. I casi accertati di violenze sarebbero una decina, confermati dalle immagini delle telecamere. Nel video compare anche una collega di lavoro della maestra che è stata segnalata dai carabinieri alla magistratura con l’ipotesi di reato di favoreggiamento personale perché, sebbene presente ai fatti contestati, avrebbe riferito di non sapere nulla.
Le indagini sono partite nel dicembre del 2014 dopo la segnalazione ai carabinieri dei genitori di alcuni bimbi. I piccoli, a loro dire, avrebbero manifestato comportamenti anomali scaturiti dal clima di paura provocato in classe dalla maestra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400