Cerca

manfredonia

«Adotta un'aula»
progetto
contro il bullismo

Si evince l’idea di una scuola che riconosce le differenze individuali e culturali, che attua una didattica cooperativa

studenti a manfredonia

MANFREDONIA - Nelle scuole superiori del polo tecnologico Rotundi-Fermi di Manfredonia, formato da nautico, geometra e industriale, gli studenti dei tre indirizzi sono stati protagonisti della settimana dell’educazione con l’iniziativa “adotta l’aula” nato nell’ambito di un progetto che utilizza un modello di apprendimento esperenziale che combina l’apprendimento in classe e l’impegno sociale volontario: in pratica, gli studenti, partendo dall’analisi di questioni reali individuate nel loro ambiente, sono chiamati ad operare volontariamente per il bene della comunità nella quale vivono.

«Il progetto - spiegano i ragazzi - prevede una prima fase in cui ciascuna classe adotta la propria aula ovvero lo spazio in cui quotidianamente agisce, ed una seconda fase in cui gli studenti occuperanno idealmente uno spazio della città per trasformarlo, per la durata di un solo giorno, in un oggetto culturale. Il gruppo classe riflette, progetta e si mette all’opera per rendere la propria aula pulita, accogliente e bella con un ‘muralè che non è solo espressione artistica ma intende raccontare un messaggio di educazione e rispetto: di sé, degli altri e dell’ambiente».

«Dal nostro PTOF - aggiunge la dirigente scolastica, Paola Guida - si evince l’idea di una scuola che riconosce le differenze individuali e culturali, che attua una didattica cooperativa e laboratoriale finalizzata all’acquisizione di competenze trasversali, specialistiche e metodologiche di cui gli studenti hanno bisogno. Sono studenti al centro, oltre ogni teoria pedagogica, sono autori e protagonisti di una scuola che vivono e non subiscono».
Il Rotundi-Fermi è ormai da anni un punto di riferimento per il territorio grazie ad una offerta formativa di qualità e per di più legata alle professioni più importanti dell’economia sipontina: marittima, edilizia e impiantistica.
[Anna Maria Vitulano]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400