Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 22:47

nomine

Andrea Fabiano
direttore di RaiUno

Andrea Fabiano, barese di nascita e formazione, è l’attuale vicedirettore della rete ammiraglia della Rai. Nato nel 1976 sarebbe il più giovane direttore nella storia dell'ammiraglia Rai

Andrea Fabiano

ROMA - Alla direzione di RaiUno Andrea Fabiano, a RaiDue Ilaria Dallatana, a RaiTre Daria Bignardi. Alla direzione di Rai Sport Gabriele Romagnoli, a quella di Rai 4 Angelo Teodoli. Sono queste, secondo le indiscrezioni filtrate oggi, le nomine che domani il direttore generale della Rai, Antonio Campo Dall’Orto porterà in consiglio di amministrazione.
Andrea Fabiano, barese di nascita e formazione, è l’attuale vicedirettore della rete ammiraglia della Rai. Nato nel 1976 sarebbe il più giovane direttore nella storia dell'ammiraglia Rai. «Barese esportato a Roma», come recita il suo profilo twitter, dopo la laurea all’Università di Bari e un master ad Harvard, a Viale Mazzini si è occupato di marketing, prima nel ruolo di vice responsabile, poi di responsabile. A gennaio 2015 è diventato vice direttore di Rai1, con il compito di occuparsi dell’unità organizzativa palinsesto della prima rete. 

Ilaria Dallatana è la fondatrice della società di produzione Magnolia. Daria Bignardi, conduttrice e scrittrice è stato uno dei volti della rete La 7. 

«Questa nuova legge di riforma della Rai ci ha dato maggior potere e quindi maggiore responsabilità. Per questo abbiamo proposto dei nomi basati sul criterio del pluralismo culturale». Così, durante l’audizione in commissione di Vigilanza Rai, il direttore generale Antonio Campo Dall’Orto risponde ai parlamentari sulle nomine dei nuovi direttori di rete dell’azienda di viale Mazzini che domani saranno sul tavolo del consiglio d’amministrazione.
«La vera cesura rispetto all’autonomia dai partiti è che stiamo scegliendo persone competenti affinché il rinnovamento sia basato proprio sulla competenza. La somma di ogni singolo pezzo del servizio pubblico deve fare sì che ogni cittadino si senta rappresentato. Abbiamo proposto due donne in un’azienda che non ne ha mai avuta una alla guida delle reti e il direttore che abbiamo scelto per la rete ammiraglia è il più giovane che si sia mai avuto (Andrea Fabiano ha meno si 40 anni, ndr) ed ha anche un bel percorso interno di 16 anni. Questi nomi - aggiunge Campo Dall’Orto - sono la chiara espressione delle nostre ambizioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione