Cerca

Martedì 22 Maggio 2018 | 06:31

Villa Castelli

Violentavano le figlie piccole
marito e moglie in manette

Le bimbe all'epoca dei fatti avevano meno di 10 anni di età. L’uomo, che oggi ha 43 anni, e la moglie, che di anni ne ha 52 anni, sono stati condannati rispettivamente a 14 anni e 4 mesi e a 11 anni di reclusione

Violentavano le figlie piccole marito e moglie in manette

VILLA CASTELLI - Violentarono le figlie, che all’epoca dei fatti avevano meno di 10 anni di età. Le violenze sulle piccole, iniziate nel maggio del 2005 e protrattesi sino al 2007, quando intervenne la magistratura, hanno portato alla condanna definitiva a carico di due coniugi di Villa Castelli.

L’uomo, che oggi ha 43 anni, e la moglie, che di anni ne ha 52 anni, sono stati condannati rispettivamente a 14 anni e 4 mesi e a 11 anni di reclusione. In attesa della sentenza della Cassazione i due coniugi erano tornati in libertà, dopo aver trascorso un periodo sottoposti a misure alternative alla carcerazione.

Dopo il verdetto dei giudici della Suprema corte, che hanno confermato la condanna a carico di marito e moglie, a carico dei due villacastellani è stato emesso dalla Corte di appello di Lecce un ordine di carcerazione. A dare esecuzione al provvedimento restrittivo sono stati i carabinieri della stazione di Villa Castelli. Ricevuto dagli uffici giudiziari del capoluogo salentino l’ordine di arresto a carico dei due genitori, i militari dell’Arma si sono immediatamente messi in moto: rintracciati l’uomo e la donna, hanno proceduto a notificargli l’ordine di carcerazione.

A seguire i due coniugi sono stati condotti negli uffici dell’Arma, dove sono state sbrigate tutte quelle formalità che sono di rito in questi frangenti. Dalla caserma dei carabinieri l’uomo e la donna sono stati trasferiti ne carcere di Taranto, dove sconteranno la condanna che gli è stata comminata dai giudici per la violenze che hanno usato alle figliolette.

Il Codice penale prevede che “La violenza sessuale è aggravata se commessa: in danno di persona che non ha compiuto gli anni quattordici; avvalendosi di armi, sostanze alcoliche, narcotiche o stupefacenti; simulando la qualità di pubblico ufficiale; su persona sottoposta a qualsiasi limitazione della propria libertà personale; nei confronti di persona che non ha compiuto gli anni sedici, se il colpevole ne è l’ascendente, il genitore anche adottivo o il tutore”.

La pena – aggiunge il Codice – è maggiormente aumentata se il fatto è commesso nei confronti di una persona che non ha ancora compiuto gli anni dieci”. E’ proprio questo il caso dei due genitori di Villa Castelli: le violenze in danno delle loro figliolette sono avvenute quando le bambine non avevano ancora raggiunto i dieci anni di età. Di qui la pesante condanna che gli stata comminata dai giudici e che, dopo la pronuncia della Corte di cassazione, è diventata definitiva spalancando le porte del carcere ai due genitori (che nel frattempo hanno perso la patria potestà sulle bimbe).

m. mong.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Donazione d'organi, al via in Pugliauna serie di iniziative coordinate

Donazione d'organi, al via in Puglia
una serie di iniziative coordinate

 
pedofilia

Abusi su 9 minori, ex sacerdote condannato a 18 anni

 
Conversano-Fasano allo spareggio per il titolo

Conversano-Fasano allo spareggio per il titolo

 
La carica dei cinquecento fa meraviglie a Polignano

La carica dei cinquecento fa meraviglie a Polignano

 
Ilva, Fioramonti: chiusura programmata e riconversione

Ilva, Fioramonti: chiusura programmata e riconversione

 
Con l'auto travolge un ciclista e poi lo prende a bastonate

Con l'auto travolge un ciclista e poi lo prende a bastonate

 
Acquedotto Pugliese, potenziato depuratore Ruvo-Terlizzi

Acquedotto Pugliese, potenziato depuratore Ruvo-Terlizzi

 
In estate due fermate del Frecciargento a Maratea

In estate due fermate del Frecciargento a Maratea

 

MEDIAGALLERY

Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 
Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

 
Scu, il ragazzo, il barbiere: le intercettazioni del blitz a Brindisi

Scu, il ragazzo, il barbiere: le intercettazioni del blitz a Brindisi

 
Migranti sbarcati a Otrantoarrestati skipper ucraini

Migranti sbarcati a Otranto
arrestati skipper ucraini

 
Bari, furto d'auto in direttaarriva la Polizia: 2 arresti

Bari, furto d'auto in diretta
arriva la Polizia: 2 arresti Vd

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Di Maio e Salvini: Conte premier, ora tocca a Mattarella

Di Maio e Salvini: Conte premier, ora tocca a Mattarella

 
Mondo TV
Maduro rieletto, affluenza bassa e accuse brogli

Maduro rieletto, affluenza bassa e accuse brogli

 
Economia TV
Tregua sui dazi Usa-Cina, scoppia la 'pax commerciale'

Tregua sui dazi Usa-Cina, scoppia la 'pax commerciale'

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

 
Spettacolo TV
Vasco: riparto dal non stop live, come Dylan

Vasco: riparto dal non stop live, come Dylan

 
Calcio TV
L'Inter batte la Lazio e va in Champions

L'Inter batte la Lazio e va in Champions