Cerca

potenza

Diede fuoco all'auto della ex
e la perseguitava: arrestato

In esecuzione di un ordine di custodia cautelare ai domiciliari emesso dal gip la Polizia ha fermato un uomo di 39 anni

stalking

POTENZA - La notte dello scorso 16 novembre appiccò le fiamme che incendiarono l’automobile della sua ex e che si propagarono fino all’abitazione dove la donna dormiva insieme alla sua famiglia: oggi, a Potenza, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare ai domiciliari emesso dal gip Amerigo Palma, la Polizia ha arrestato un uomo di 39 anni, accusato di stalking e danneggiamento.

Le indagini coordinate dal pm Valentina Santoro e condotte dalla Squadra mobile del capoluogo lucano hanno permesso di accertare che, al termine della loro relazione, a metà 2015, l'uomo ha perseguitato la donna, minacciando più volte lei e suoi conoscenti. Inoltre l’uomo ha pure minacciato la donna di divulgare alcuni video dei loro rapporti sessuali.
La Polizia ha inoltre ricostruito che l’uomo, durante la relazione sentimentale, ha sottratto e distrutto il telefonino della donna, che in più occasioni è stata aggredita in luoghi pubblici. Nel corso delle indagini, gli investigatori hanno poi scoperto nell’autorimessa di cui l’uomo è titolare una tanica vuota con residui di benzina, quasi sicuramente utilizzata per appiccare l’incendio della notte dello scorso 16 novembre. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400