Cerca

nel brindisino

Pesta e frusta la moglie
i figli lo riprendono
e lui finisce in carcere

violenza

ERCHIE (Brindisi) - L’ultima volta che ha picchiato selvaggiamente la moglie è stato il 20 dicembre scorso. Quel giorno M.S., 37 anni, ercolano, ha colpito la colpito la consorte - una bracciante agricola - con una gragnola di pugni e l’ha frustata con la cinta dei pantaloni, procurandole “un trauma discorsivo con ematoma al braccio e alla coscia sinistra”. L’aggressione è avvenuta alla presenza dei figli – entrambi sono minorenni – della coppia che hanno persino filmato le percorsse. Stando alle accuse che l’altro ieri hanno aperto le porte del carcere al 37enne ercolano, i maltrattamenti e le percosse alla moglie erano diventati un fatto “ordinario”. Nel lungo atto di accus ail giudice che ha ordinato il suo arresto ricostruisce una sequela di aggressioni e di violenze, avvenute spesso sotto gli occhi dei figli della coppia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400