Cerca

Sla, doccia gelata e bonifico
per 100 turisti  in camping

GALLIPOLI – La moda dell’Ice Bucket Challenge ha contagiato gli ospiti del camping "La Masseria" di Gallipoli dove più di centop turisti si sono sottoposti a secchiate d’acqua gelata per la Sla ed hanno versato all’Aisla onlus un bonifico di 2.000 euro per la ricerca
Sla, doccia gelata e bonifico
per 100 turisti  in camping
GALLIPOLI – La moda dell’Ice Bucket Challenge ha contagiato gli ospiti del camping "La Masseria" di Gallipoli dove più di centop turisti si sono sottoposti a secchiate d’acqua gelata per la Sla ed hanno versato all’Aisla onlus un bonifico di 2.000 euro per la ricerca.

"I turisti hanno voluto dimostrare – ha spiegato Giuseppe Coppola, amministratore del campeggio – che a Gallipoli anche una vacanza si trasforma in azione di solidarietà nei confronti di chi ha più bisogno, e hanno voluto difendere questa città ospitale dalla brutta immagine che è stata diffusa nei giorni scorsi sul 'turismo maleducatò".

Dopo la doccia fredda un turista di Lucca che da 8 anni fa le vacanze a Gallipoli spiega di avere sempre trovato qui "tranquillità e sicurezza, con cultura, arte e storia e con tutte le sue tradizioni". Smentisce quindi l’idea del turismo 'maleducatò che si è fatta strada nei giorni scorsi dopo la pubblicazione in rete di un video di sesso sulla spiaggia". "Anche i miei figli di 21 e 13 anni vogliano continuare a venire qua – dice – Il servizio che offre la città con le navette assolutamente è buono". "Noi la sera usciamo con la bambina, rientriamo all’una di notte e non abbiamo riscontrato niente di quello che si vede su web e sulle fotografie di giornali. Poi, come in tutte le città – conclude – c'è la mela marcia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400