Cerca

La tarantina Vinci
conquista in doppio
anche Montreal {12:69917"- Vd"}

ROMA – Una vittoria italiana – con il 21° titolo in carriera conquistato da Sara Errani e Roberta Vinci, tornate dopo il trionfo di Wimbledon coppia regina del tennis mondiale – ha concluso il torneo Wta di Montreal, che ha visto nel singolare affermarsi la polacca Agnieszka Radwanska. Le 'Cichis, alla 33/a finale, hanno battuto per 7-6 (4) 6-3, in un’ora e mezzo di gioco, la coppia formata dall’indiana Sania Mirza e da Cara Black dello Zimbabwe
La tarantina Vinci
conquista in doppio
anche Montreal {12:69917"- Vd"}
ROMA – Una vittoria italiana – con il 21/o titolo in carriera conquistato da Sara Errani e Roberta Vinci, tornate dopo il trionfo di Wimbledon coppia regina del tennis mondiale – ha concluso il torneo Wta di Montreal, che ha visto nel singolare affermarsi la polacca Agnieszka Radwanska.

Le 'Cichis, alla 33/a finale, hanno battuto per 7-6 (4) 6-3, in un’ora e mezzo di gioco, la coppia formata dall’indiana Sania Mirza e da Cara Black dello Zimbabwe. In semifinale avevano superato le taiwanese Hao-Ching Chan e Yung-Jan Chan, mentre Mirza/Blacj si erano imposte sulla cinese Shuai Peng e la taiwanese Su-Wei Hsieh, coppia che per alcuni mesi aveva sostituito le azzurre come n. 1 del mondo.

Sara e Roberta tornavano alle competizioni dopo la vittoria, senza precedenti, il mese scorso sull'erba di Wimbledon, che aveva permesso loro di fregiarsi del 'Career Grand Slam' (titolo in tutti e quattro i tornei Slam). È un 2014 straordinario, quello della coppia formata dalla 27enne romagnola e della 31enne tarantina, che hanno vinto, prima di oggi, gli Open d’Australia, i tornei di Stoccarda e Madrid e, appunto, Wimbledon (loro quinto Slam); oltre a giocare le finali a Sydney, Roma e al Roland Garros.

L'affermazione delle 'Cichis' a Montreal, sul cemento, fa inoltre ben sperare per gli Us Open, il quarto e ultimo Slam della stagione, al via tra due settimane a New York.

La finale del singolare della Rogers Cup – torneo Wta Premier 5, con montepremi di quasi 2,5 milioni di dollari, che si disputa nella città canadese – ha visto la 25enne Radwanska, numero 5 del ranking, conquistare il 14/o titolo in carriera sconfiggendo per 6-4 6-2 l’americana Venus Williams, di nove anni più vecchia e 21 gradini più giù nel ranking. In semifinale Venus, 45 titoli nel suo Palmares, si era aggiudicata a sorpresa, invertendo una tendenza che durava da cinque anni, l'11/a delle 25 sfide contro la sorella minore Serena, numero 1 del mondo.

Le cinque azzurre al via di Montreal 2014 – oltre alla Errani e alla Vinci, Flavia Pennetta, Camila Giorgi e Karin Knapp - erano state eliminate tutte al primo turno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400