Cerca

Stermina la famiglia 
e si spara: funerali 
dopo le 4 autopsie
Pistola al seguito: ha premeditato?
{6:17728"Foto: il luogo della strage"}

SAN FELE (POTENZA) – Le quattro salme della famiglia Tronnollone – sterminata a San Fele (Potenza) dal padre, Vito, che si è poi suicidato – sono nell’obitorio dell’ospedale San Carlo di Potenza, dove oggi dovrebbero essere eseguite le autopsie: solo in seguito sarà decisa la data dei funerali. Da quando le salme sono state portate via dal luogo della strage, sono centinaia le persone che si sono recate al San Carlo in segno di vicinanza alla famiglia. Il sindaco di San Fele ha proclamato il lutto cittadino per la giornata in cui saranno celebrati i funerali e ha disposto l'interruzione delle manifestazioni estive
Stermina la famiglia 
e si spara: funerali 
dopo le 4 autopsie
Pistola al seguito: ha premeditato?
{6:17728"Foto: il luogo della strage"}
SAN FELE (POTENZA) – Le quattro salme della famiglia Tronnollone – sterminata a San Fele (Potenza) dal padre, Vito, che si è poi suicidato – sono nell’obitorio dell’ospedale San Carlo di Potenza, dove oggi dovrebbero essere eseguite le autopsie disposte dal pm Anna Gloria Piccininni che coordina le indagini: solo in seguito sarà decisa la data dei funerali.

Da quando le salme sono state portate via dal luogo della strage sono centinaia le persone che si sono recate al San Carlo in segno di vicinanza alla famiglia.

Il sindaco di San Fele, Donato Sperduto, ha proclamato il lutto cittadino per la giornata in cui saranno celebrati i funerali delle quattro persone – che vivevano da oltre trent'anni a Lastra a Signa (Firenze) – e ha disposto l'interruzione delle manifestazioni estive. Anche ieri, giornata di festa, il paese dell’Appennino lucano è rimasto sotto shock e in molti continuano a ripetere che "Vito era una brava persona, a capo di una famiglia serena".

Nelle ore successive alla strage, inoltre, decine di persone su Facebook hanno lasciato un commento – quasi tutti di condoglianze ma qualcuno anche di sdegno e di rabbia – alla foto postata da Vito Tronnolone il 7 agosto scorso con l’immagine della figlia Chiara seduta su un divano della villetta di San Fele e la frase "Bello averti qui con noi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400