Cerca

Premiati video e storie
di Lecce Brindisi e Foggia
«Ecco il Sud che reagisce»

ROMA – Tre video che raccontano storie di "buone pratiche" a Palermo, Lecce e Napoli e 5 storie raccontate da organizzazioni non profit di Brindisi, Napoli, Cagliari, Palermo e Foggia sono i vincitori del contest "Una storia Con il Sud", promosso dalla Fondazione con il Sud per promuovere e far conoscere le buone pratiche avviate nel Mezzogiorno
Premiati video e storie
di Lecce Brindisi e Foggia
«Ecco il Sud che reagisce»
ROMA – Tre video che raccontano storie di "buone pratiche" a Palermo, Lecce e Napoli e 5 storie raccontate da organizzazioni non profit di Brindisi, Napoli, Cagliari, Palermo e Foggia sono i vincitori del contest "Una storia Con il Sud", promosso dalla Fondazione con il Sud per promuovere e far conoscere le buone pratiche avviate nel Mezzogiorno.

Ai vincitori premi complessivi per oltre 15mila euro. All’iniziativa hanno partecipato 113 filmati, realizzati da videomaker e filmaker, e 200 storie di partecipazione, impegno civile e riscatto sociale proposte da associazioni e organizzazioni non profit meridionali come "soggetti" per i video. Membri della Giuria di qualità erano il regista Carlo Verdone, la sceneggiatrice Isabella Aguilar, il direttore del Corriere del Mezzogiorno Antonio Polito, Luca Mattiucci del Corriere della Sera e Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione con il Sud.

Il primo classificato tra i video racconta una storia di riscatto sociale che vede protagonisti giovani del circuito penale, ragazzi a rischio esclusione e ospiti di una comunità terapeutica che, a Palermo, lavorano insieme per restaurare una barca a vela, Lisca Bianca.
Negli altri due video vincitori si narra di un laboratorio teatrale rivolto ai detenuti nella casa circondariale Borgo san Nicola di Lecce e della vita che si svolge nei vicoli del rione Sanità a Napoli.

Video e storie sono state votate su Facebook, raccogliendo oltre centomila preferenze in meno di 15 giorni.

GUARDA I VIDEO E LE STORIE SELEZIONATE

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400