Cerca

Bari, ottiene cittadinanza
italiana dopo intervento
del presidente Napolitano

BARI – Un siriano diventa finalmente oggi a Bari cittadino italiano. Abkar Boloian, nato ad Aleppo 32 anni fa, vive in Italia da 14 anni. Sposa una barese. Mettono su casa. Con lei oggi ha un figlio di tre mesi. Abkar, laureato in informatica, riesce ad avere un impiego alla Mermec di Monopoli. L'azienda ha bisogno di lui Oltreoceano per curare un progetto di informatizzazione, ma per le note vicende in Siria, Abkar non riesce a ottenere il rinnovo del passaporto in scadenza e la sua richiesta di cittadinanza italiana, già inoltrata da tempo, si fa ancora più necessaria, ma continua a giacere nei meandri della burocrazia mettendo, addirittura, a rischio il posto di lavoro
Bari, ottiene cittadinanza
italiana dopo intervento
del presidente Napolitano
BARI – Un siriano diventa finalmente oggi a Bari cittadino italiano. Abkar Boloian, nato ad Aleppo 32 anni fa, vive in Italia da 14 anni. Sposa una barese. Mettono su casa. Con lei oggi ha un figlio di tre mesi. Abkar, laureato in informatica, riesce ad avere un impiego alla Mermec di Monopoli. L'azienda ha bisogno di lui Oltreoceano per curare un progetto di informatizzazione, ma per le note vicende in Siria, Abkar non riesce a ottenere il rinnovo del passaporto in scadenza e la sua richiesta di cittadinanza italiana, già inoltrata da tempo, si fa ancora più necessaria, ma continua a giacere nei meandri della burocrazia mettendo, addirittura, a rischio il posto di lavoro.

Abkar, quindi, scrive al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Una lettera accorata in cui illustra la situazione aggiungendo che, secondo le sue informazioni, il decreto di cittadinanza italiana era "già stato formalizzato in ogni suo essere", ma era ancora privo della firma. Marisa, sua moglie, fa di meglio. Il 29 ottobre scorso attende in strada, a Bari, il Presidente che è in visita per l’inaugurazione del restyling dell’ex palazzo Enel progettato dal fratello architetto Massimo Napolitano e da Vittorio Chiaia. Nonostante la scorta, le numerose persone per strada e il bimbo in braccio, Marisa avvicina il Presidente e gli rappresenta le necessità familiari. Una richiesta dopo la quale la firma del decreto di cittadinanza italiana è stata immediata. Oggi, Abkar Boloian, giurerà fedeltà all’Italia durante una cerimonia prevista alle 11.30 a Palazzo di città.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400