Cerca

Domenica 22 Aprile 2018 | 10:35

Fuga per la vittoriatutti all'inseguimentodella Virtus Francavilla

Fuga per la vittoriatutti all'inseguimentodella Virtus Francavilla

Vito Prigigallo

L’allungo della Virtus Francavilla (+5 sulla seconda), la quinta caduta del Taranto e l’imprevedibile capitombolo interno del Francavilla in Sinni ad opera di un Serpentara in lotta per la salvezza diretta sono alcuni dei principali temi lasciati in eredità dal 19° turno del Girone H della Serie D.

QUATTRO PER QUATTRO La quarta vittoria di fila della squadra del presidente Antonio Magrì merita due annotazioni: la prima, che il filotto a cavallo tra le festività natalizie e la transizione dal girone di andata e il ritorno è stato ottenuto con vittorie di misura (tre volte 2-1 e una volta 1-0), risultati che denotano la capacità di soffrire e di superare un momento non straordinario come condizione complessiva del gruppo di Antonio Calabro, reduce, prima della serie-sì, dal tonfo di Gallipoli; la seconda, che i 7 gol utili per racimolare 12 punti, sono stati realizzati da sei calciatori diversi: Risolo, De Toma, Mignogna, Montaldi, Picci (match-winner l’altroieri con il San Severo) e Galdean, unico ad aver messo a segno una doppietta.

PIETRE Parole come pietre quelle di Elisabetta Zelatore: «Una prova indegna, qualcosa non quadra». Il dopo Fondi si prospetta con prospettive affatto rosee per il Taranto, che vede ferite a morte le speranze di candidarsi come principale antagonista dei virtussini. I nove punti che separano i rossoblù dalla capolista e le tre squadre interposte tra gli jonici e la vetta appaiono come elementi che inducono a pensare ai playoff come obiettivo massimo anche per questa stagione. È vero, ci sono 15 partite (e 45 punti a disposizione) da disputare, ma il fossato appare troppo profondo. E non solo in termini numerici. La sfida di domenica allo “Iacovone” con il Bisceglie, appare come un’ulteriore «dentro o fuori» stagionale. Detto che va sempre peggio per Picerno e Gallipoli, da segnalare che il punto ottenuto dal Bisceglie col Nardò consente ai nerazzurri di Claudio De Luca di agganciare il Pomigliano al 6° posto. E presentarsi al match di Taranto con la speranza di mettere la freccia del sorpasso.

I BOMBER Guida la classifica il sardo Giuseppe Meloni, 21 reti con il Fondi. Segue Davide Evacuo, attaccante del San Severo, che lo avvicina (15). Molto staccati Riccardo Lattanzio (Nardò) e Salvatore Galizia (Pomigliano) con 10, quindi Bojan Aleksic (Francavilla), Pietro Pastore, Diego Zerrillo e Roberto Felici (tridente del Torrecuso) e Giuseppe Genchi del Taranto con 9. Anibal Montaldi del Fracavilla è a quota 8 insieme a Filippo Tiscione del Fondi e Simone Simeri del Potenza.

COPPA ITALIA Con l’eliminazione del Manfredonia, ultima pugliese in lizza (il 16 dicembre, ai calci di rigore, dopo l’1-1 in casa dell’Aversa Normanna), è rimasta in gara solo il Francavilla. I sinnici affronteranno in casa il Rende per gli ottavi di finale, sempre su gara unica, il prossimo 17 febbraio. Del Girone H è ancora in corsa anche il Fondi, che affronterà l’Aversa e che sarà l’avversario dei lucani in caso di quarti.

SERIE D - LA CAPOLISTA ALLUNGA A PIù CINQUE

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, a casa del boss Capriatii certificati dell'Anagrafe

Bari, a casa del boss Capriati
i certificati dell'Anagrafe

 
Brindisi, ruba 12 quintali di ramedalla centrale Enel: catturato

Brindisi, ruba 12 quintali di rame
dalla centrale Enel: catturato

 
Ferrarese : «Nel Mezzogiorno  gli investitori temono di più  la burocrazia che la criminalità»

Ferrarese : «Nel Mezzogiorno
gli investitori temono di più
burocrazia che criminalità»

 
Tennis, a Tunisi il pugliese Fabbiano fuori in semifinale

Tennis, a Tunisi
il pugliese Fabbiano
fuori in semifinale

 
Scritte pro No Tap su muri denunciato antagonista

Scritte pro No Tap sul muro
denunciato un antagonista

 
orto

«Orto Family», a Taranto
l'agricoltura ha i suoi tutori

 
La Puglia a testa alta Foggia-Bari da urlo

Foggia e Bari partoriscono un pari 
Autogol Gyomber, rimedia Nenè Ft

 

MEDIAGALLERY

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta: tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 
Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 
Tre arresti nel Foggianoper una serie di rapine e furti

Tre arresti nel Foggiano
per una serie di rapine e furti

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Ecco Le Liridi, le stelle cadenti di Primavera

Ecco Le Liridi, le stelle cadenti di Primavera

 
Economia TV
Fisco, boom di accessi a dichiarazione precompilata

Fisco, boom di accessi a dichiarazione precompilata

 
Italia TV
Di Maio riapre a Salvini

Di Maio riapre a Salvini

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 19

Ansatg delle ore 19

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 22 aprile 2018

Previsioni meteo per domenica, 22 aprile 2018

 
Calcio TV
Serie A: oggi tre anticipi, apre Spal-Roma

Serie A: oggi tre anticipi, apre Spal-Roma

 
Spettacolo TV
Simply the Best? Per Tina Turner e' si'

Simply the Best? Per Tina Turner e' si'

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin