Cerca

L'oncologo Cinieri
rieletto nel consiglio
direttivo dell'Aiom

MILANO - Saverio Cinieri, brindisino classe 1960, è stato rieletto nel Consiglio Direttivo nazionale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom). La nomina è avvenuta ieri, durante la seconda giornata del XV Congresso Nazionale della Società Scientifica a Milano, che ha visto la partecipazione di oltre 3.000 specialisti da tutta Italia. Carmine Pinto (Bologna) è il Presidente eletto e Stefania Gori (Verona) il Segretario. Ai vertici nazionali rimane ancora per due anni Stefano Cascinu (Ancona)
L'oncologo Cinieri
rieletto nel consiglio
direttivo dell'Aiom
MILANO - Saverio Cinieri, brindisino classe 1960, è stato rieletto nel Consiglio Direttivo nazionale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom). La nomina è avvenuta ieri, durante la seconda giornata del XV Congresso Nazionale della Società Scientifica a Milano, che ha visto la partecipazione di oltre 3.000 specialisti da tutta Italia. Carmine Pinto (Bologna) è il Presidente eletto e Stefania Gori (Verona) il Segretario. Ai vertici nazionali rimane ancora per due anni Stefano Cascinu (Ancona).

“Sono davvero felice e onorato che i soci mi abbiano nuovamente concesso la loro fiducia e sono pronto a continuare la mia avventura in AIOM – ha commentato il prof. Cinieri –. La mia ricandidatura è nata per provare a dare continuità e sviluppo ai progetti che ho iniziato nella mia esperienza precedente, anche perché alcuni punti proposti due anni fa sono purtroppo rimasti sospesi. Mettendo sempre il paziente al centro della nostra attività, dobbiamo comunque farci carico della formazione e favorire tutte le figure professionali che collaborano con l’oncologo medico.

Puntando sempre più sui giovani. Un punto focale della mia attività da Consigliere sarà esaminare l’evoluzione della patologia oncologica in relazione ai Siti di Interesse Nazionale per l’inquinamento (SIN) di Taranto e Brindisi”. Ogni anno si registrano 366.000 nuovi casi in Italia e oltre due milioni di persone vivono con questa malattia, quasi 100mila in Puglia, con picchi preoccupanti in certe zone ad alta concentrazione industriale.

L'AIOM è la più importante e rappresentativa Società Scientifica dell'oncologia italiana, che raggruppa oltre il 95% dei medici di questa disciplina. Durante il XV Congresso Nazionale di Milano è stato nominato tutto il nuovo Direttivo, in carica fino al 2015 e composto, oltre dal prof. Cinieri, da: Massimo di Maio, Lucia Del Mastro, Giuseppe Altavilla, Giordano Beretta, Pierosandro Tagliaferri, Giuseppe Tonini, Rita Rosa Silva. “Sono certo – ha concluso Cinieri – che saremo in grado di tener fede alle alte aspettative che l'oncologia italiana si è guadagnata in questi anni”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400