Cerca

Bari, morì dopo intervento
di cardiologia all'Anthea
cinque persone indagate

BARI – La Procura di Bari ha aperto un fascicolo sulla morte di un uomo di 65 anni, deceduto due giorni fa nella clinica Anthea di Bari dopo essere stato sottoposto ad un intervento cardiochirurgico. Cinque persone sono state iscritte nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo. Si tratta del personale medico e paramedico che era presente in sala operatoria durante l’intervento. In particolare due chirurghi, l’anestesista e due infermieri.
Bari, morì dopo intervento
di cardiologia all'Anthea
cinque persone indagate
BARI – La Procura di Bari ha aperto un fascicolo sulla morte di un uomo di 65 anni, deceduto due giorni fa nella clinica Anthea di Bari dopo essere stato sottoposto ad un intervento cardiochirurgico. Cinque persone sono state iscritte nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo.

Si tratta del personale medico e paramedico che era presente in sala operatoria durante l’intervento. In particolare due chirurghi, l’anestesista e due infermieri. Il pm della Procura di Bari Bruna Manganelli ha affidato l’incarico per l’autopsia al medico legale Francesco Vinci e al cardiochirurgo Angelo Pio Villani. Gli accertamenti medico-legali per stabilite le cause del decesso saranno eseguiti lunedì prossimo.

Stando alla denuncia dei familiari del 65enne, l’uomo era stato ricoverato per un difetto cardiaco e sottoposto ad un intervento chirurgico per la sostituzione di una valvola mitralica. Dieci ore dopo aver lasciato la sala operatoria il paziente è morto. Le indagini della magistratura barese dovranno accertare eventuali negligenze nell’operato del personale sanitario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400