Cerca

Taranto, body builder
morto per un infarto

TARANTO – E' morto per un infarto del miocardio Daniele Seccarecci, di 33 anni, nato a Livorno ma residente a Taranto, noto body builder conosciuto a livello internazionale, e trovato morto mercoledì mattina in un residence nella frazione tarantina di Lama. E’ quanto emerso dall’autopsia eseguita, su incarico del sostituto procuratore Remo Epifani, dal medico legale Marcello Chironi
Taranto, body builder
morto per un infarto
TARANTO – E' morto per un infarto del miocardio Daniele Seccarecci, di 33 anni, nato a Livorno ma residente a Taranto, noto body builder conosciuto a livello internazionale, e trovato morto mercoledì mattina in un residence nella frazione tarantina di Lama. E’ quanto emerso dall’autopsia eseguita, su incarico del sostituto procuratore Remo Epifani, dal medico legale Marcello Chironi.

L'ischemia ha poi provocato la caduta del culturista, che si è procurato anche una ferita alla testa. "Ma si tratta – ha spiegato Chironi – di un evento secondario e ininfluente. L’infarto con molta probabilità è legato a una condizione di stress fisico a cui il soggetto aveva sottoposto tutto l’organismo per l’attività che svolgeva".

L'atleta, una star del culturismo italiano, era tornato lunedì scorso dalla Finlandia, dove aveva partecipato ad una manifestazione. "Ci sono degli elementi – sottolinea il medico legale – che ci inducono a pensare che il problema cardiaco sia stato innescato anche da un iperlavoro a cui era stato sottoposto il fisico".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400