Cerca

Sposi nel carcere
è la prima volta a Bari

BARI - Per la prima volta nel carcere di Bari sarà celebrato il matrimonio tra due detenuti. Lei, Anna Bianco, 42 anni, originaria di Monteforte Irpino, in Campania. Lui, Felice Guida, 36 anni di Altamura (Bari). La cerimonia sarà celebrata alle 9.30 di venerdì 12 luglio in una sala al piano terra del penitenziario barese, dove di solito si tengono le udienze di convalida degli arresti. Anna e Felice, i due futuri sposi, sono stati arrestati ad Altamura dai Carabinieri per essersi introdotti in casa di una 90enne e averle strappato dal collo una collana in oro
Sposi nel carcere
è la prima volta a Bari
BARI - Sarà celebrato venerdì prossimo da un pubblico ufficiale delegato - e non dal sindaco di Bari, Michele Emiliano, come si era appreso in un primo momento - il primo matrimonio tra detenuti nel carcere di Bari. Anna e Felice, i due futuri sposi, sono stati arrestati ad Altamura dai Carabinieri per essersi introdotti in casa di una 90enne e averle strappato dal collo una collana in oro. In primo grado i due sono stati condannati dal Tribunale di Bari a 4 anni di reclusione e attendono in cella che si celebri il processo d'appello. All'epoca dei fatti erano fidanzati e conviventi.

Lei, dopo un'infanzia difficile, aveva lasciato la famiglia, che vive in Campania, e si era trasferita in Puglia dove aveva conosciuto Felice. Hanno partecipato a tutte le udienze del processo, lei seduta accanto al suo difensore, lui nella cella dell'aula. In carcere, dove svolgono piccoli lavoretti, hanno la possibilità di incontrarsi in colloqui controllati una volta al mese e si vedono, senza potersi avvicinare l'uno all'altra, ogni domenica a messa. Non hanno mai chiesto gli arresti domiciliari al posto del carcere per non essere separati più di quanto già non lo siano. Ad Altamura Anna ha presentato al Comune domanda per ottenere un alloggio popolare dove poter costruire una famiglia con Felice.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400