Cerca

Slalom sul lungomare per agguantare marito sorpreso con l'amante

BARI - Una donna tradita insegue in auto il marito infedele dopo averlo scoperto nella vettura insieme all’amante: è successo ieri sera a Bari. Una pattuglia della Polizia Municipale era posizionata, come ogni sera, davanti alla transenna che impedisce il transito dei veicoli nella zona pedonale estiva del lungomare, quando gli agenti hanno visto un veicolo inseguiva in modo pericoloso un altro provenienti proprio dalla zona pedonale. Una delle due vetture, guidata da una donna dopo qualche brutta manovra, ha sorpassato una auto con a bordo un uomo e una donna. La moglie tradita è scesa dalla sua auto e ha aperto lo sportello dell’altra gridando e spingendo il conducente
Omicidio Barletta
22.07.2016

Omicidio Barletta

Slalom sul lungomare per agguantare marito sorpreso con l'amante
BARI - Una donna tradita insegue in auto il marito infedele dopo averlo scoperto nella vettura insieme all’amante: è successo ieri sera a Bari. Una pattuglia della Polizia Municipale era posizionata, come ogni sera, davanti alla transenna che impedisce il transito dei veicoli nella zona pedonale estiva del lungomare, quando gli agenti hanno visto un veicolo inseguiva in modo pericoloso un altro provenienti proprio dalla zona pedonale. Una delle due vetture, guidata da una donna dopo qualche brutta manovra, ha sorpassato una Fiat Panda con a bordo un uomo e una donna. 

La moglie tradita è scesa dalla sua auto e ha aperto lo sportello dell’altra gridando e spingendo il conducente. Gli agenti sono intervenuti per bloccare la donna e calmare gli animi molto esasperati dei protagonisti. La donna aveva infatti scoperto il marito in auto con la presunta amante e di lì era partito il pericoloso inseguimento poi bloccato dagli agenti. Il conducente della Panda, un uomo di 50anni residente a Bari-Carbonara, vista la situazione imbarazzante ha cercato di scusarsi con la moglie riferendo che la passeggera della sua auto era un’amica incontrata per caso nella zona pedonale del lungomare.

La moglie, una signora di 50anni, davanti al comportamento equivoco del marito ha assunto un atteggiamento aggressivo. A quel punto l’uomo si è allontanato riferendo di dover accompagnare la sua passeggera a casa e che sarebbe ritornato per spiegare tutto. Gli agenti hanno tranquillizzato la signora che ha riferito di essere depressa e in difficoltà poichè oramai stanca del comportamento del marito che la rinchiuderebbe in casa e qualche volte l’avrebbe picchiata per vedere altre donne. 

La signora vittima di questi comportamenti aveva piu volte denunciato alla Polizia di Stato i comportamenti violenti del marito. Gli agenti hanno rintracciato la sorella della presunta vittima che ha confermato la brutta situazione in cui vive la donna e l’hanno quindi invitata a recarsi sul lungomare per prendersene cura. Le indagini proseguono per accertare la veridicità dei fatti denunciati, in particolare i presunti maltrattamenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400