Cerca

A Taranto primo tribunale con defibrillatore

Donato dalla Cooperativa tarantina farmacisti titolari, che ha deciso di donare il prezioso strumento dopo aver concluso di recente un corso di «Basic life support»
TARANTO - Il Tribunale di Taranto sarà il primo in Italia ad essere dotato di un defibrillatore, da usare nei casi in cui qualcuno venga colto da un arresto cardiaco.
La richiesta era stata fatta dal presidente dello stesso Tribunale, Cataldo Gigantesco, ed è stata accolta dalla Cotafarti (Cooperativa tarantina farmacisti titolari), che ha deciso di donare il prezioso strumento dopo aver concluso di recente un corso di «Basic life support».
Al corso hanno partecipato 35 cancellieri del Tribunale e 60 farmacisti, ai quali verranno consegnati i diplomi durante la cerimonia di consegna del defibrillatore, che si terrà domani.
Il defibrillatore che verrà donato è semiautomatico di ultima generazione. E' un apparecchio che, erogando entro tre minuti dall'insorgere del malore una scarica elettrica applicata sul torace del paziente che ha subito arresto cardiaco improvviso, consente di interrompere le aritmie maligne responsabili del malore mortale nel 60% dei casi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400