Lunedì 25 Giugno 2018 | 02:35

Nel Lazio la prima chiesa degli zingari

Sorge in una radura tra i boschi vicino al santuario del Divino Amore, non ha tetto e i muri sono dodici piccoli blocchi di tufo posti in cerchio
ROMA - Non ha tetto, i muri sono dodici piccoli blocchi di tufo ed è a forma di cerchio, che nella simbologia zingara indica l'accampamento, la famiglia, il falò, la ruota. Sorge in una radura tra i boschi vicino al santuario del Divino Amore il primo luogo di culto per nomadi cattolici in Italia, che verrà inaugurata domenica prossima.
La struttura a cielo aperto, dove i dodici blocchi simboleggiano le tribù di Israele e i dodici apostoli, fondamento del nuovo popolo di Dio, è dedicata al beato Zeffirino Gimenez Malla, il primo zingaro elevato agli onori degli altari, il 4 maggio 1997. Al centro della «cappella» sorge l'altare, su cui è rappresentato un agnello pasquale sbalzato dell'artista rom kalderash Primo Hudorovich. I simboli dei quattro evangelisti di lato all'ambone sono dell'artista sinto Marcello Cacciaroni, mentre un rom abruzzese, Bruno Morelli, ha scolpito la scultura in bronzo del beato Zeffirino. L'ingresso è segnato da due stele di pietra con incise le parole di Paolo VI, «voi nella chiesa non siete ai margini, voi siete nel cuore della chiesa», e di Giovanni Paolo II, «mai più discriminazioni, esclusioni, oppressioni, disprezzo dei poveri e degli ultimi». E l'inaugurazione, il pomeriggio di domenica prossima, avverrà nell'anniversario della visita di Paolo VI alla tendopoli internazionale degli zingari di Pomezia, il 26 settembre 1965. E' sembrato ovvio dedicare la chiesa zingara a Zefirino la cui vita, ricordò il Papa nel proclamarlo beato, «dimostra che Cristo è presente nei diversi popoli e razze e che tutti sono chiamati alla santità, che si raggiunge osservando i suoi comandamenti e rimanendo nel suo amore». Nato nel 1861 da una povera famiglia nomade della Catalogna, Zeffirino a 18 anni si sposa con Teresa e si stabilisce con lei a Barbastro, dedicandosi al commercio di cavalli e conquistando grande stima di tutti per la sua onestà. Aderisce a diverse confraternite religiose occupandosi soprattutto di malati e moribondi. Scoppiata la guerra civile, viene arrestato per aver preso le difese di un sacerdote, viene condannato alla fucilazione e muore gridando «Viva Cristo re». Per questo la chiesa lo considera un martire della fede. Per la cerimonia di inaugurazione della chiesa zingara, presieduta dal vice gerente della diocesi di Roma mons. Luigi Moretti, si è mobilitata tutta la comunità cattolica di rom e sinti e sono stati invitati i rappresentanti delle comunità zingare ortodossa e musulmana. Verrà anche scoperto un cippo posto all'esterno dello spazio sacro e dedicato alla memoria degli zingari vittime del nazismo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

I sindaci negli undici Comuni pugliesi

 
Puglia, alle urne in 11 città Tutto quello che c’è da sapere

Rossi è il nuovo sindaco di Brindisi
Melodia vince la sfida di Altamura
I sindaci degli 11 Comuni pugliesi

 
Rogo nell'area ex Ansaldo, fiamme spente da pompieri e uomini Aeronautica

Rogo nell'area ex Ansaldo, fiamme spente da pompieri e uomini dell'Aeronautica

 
Incontro col Papa a Bari, «droni» e maxischermi»

Papa a Bari, droni e maxischermi. Pass in Curia e nelle parrocchie

 
Lezzi: «Su vaccini e rom Salvini sbaglia. Nessun appoggio a Emiliano»

Lezzi: «Su vaccini e rom Salvini sbaglia. Nessun appoggio a Emiliano»

 
Di Liddo e Semeraro oro ai Giochi del Mediterraneo

Di Liddo e Acerenza d'argento
ai Giochi del Mediterraneo
E c'è il bronzo di Palmitessa

 
Morto ex parlamentare e ex questore Francesco Forleo

Morto ex parlamentare e ex questore Francesco Forleo

 
Inaugurato il diretto Bari-Mosca della S7 Airlines

Inaugurato il diretto Bari-Mosca della S7 Airlines

 

MEDIAGALLERY

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

 
Impresa della Pink Bari Primavera battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

Scudetto alla Pink Bari Primavera
battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

 
Apricena, una discarica abusiva in pieno parco

Apricena, trovata una discarica abusiva in pieno parco

 
Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

 
Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 19

Ansatg delle ore 19

 
Italia TV
Topi tra i cassonetti al centro di Roma

Topi tra i cassonetti al centro di Roma

 
Mondo TV
Saudite al volante: finalmente indipendenti

Saudite al volante: finalmente indipendenti

 
Economia TV
In aziende appena 5% donne al top stipendi

In aziende appena 5% donne al top stipendi

 
Calcio TV
Baresi e Albertini al memorial Freti

Baresi e Albertini al memorial Freti

 
Spettacolo TV
Fuga dall'isola del Diavolo

Fuga dall'isola del Diavolo

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

 
Sport TV
Tortu batte Mennea

Tortu batte Mennea