Cerca

Siamesi filippini separati a New York

Uniti per la testa, l'intervento preceduto da altre quattro operazioni. A separazione ultimata dottori, infermieri e tecnici sono scoppiati in un applauso spontaneo
WASHINGTON - Due gemellini siamesi di nazionalità filippina, di due anni, uniti per la testa, sono stati separati in un ospedale di New York. Lo indicano fonti ospedaliere citate da media americani.
L'intervento è stato compiuto mercoledì e si tratta della quarta grossa operazione chirurgica cui i piccoli sono stati sottoposti al Montefiore Medical Center, nel giro di alcuni mesi.
Iniziato alle 10 del mattino locali, l'intervento è andato avanti fino quasi alle 23 locali, le 5 italiane, cioè circa 13 ore.
Nelle operazioni precedenti, i chirurghi avevano svolto buona parte del lavoro preparatorio della separazione vera e propria.
La separazione è stata completata alle 22,32, quando dottori, infermieri e tecnici presenti in sala operatoria sono scoppiati in un applauso spontaneo quanto inconsueto in simili circostanze.
Poi, i tavoli operatori su cui i gemellini erano adagiati sono stati lentamente separati.
L'approccio medico alla separazione di Carl e Clarence è stato relativamente nuovo: al posto di un unico intervento maratona di due giorni, sono stati compiuti quattro successivi interventi nell'arco di circa 10 mesi, fino a quello decisivo, ieri, quando la decisione definitiva se andare avanti fino in fondo o meno è stata presa solo a operazione avviata.
Carl e Clarence una volta ripresisi dal trauma operatorio, dovranno affrontare ulteriori interventi di chirurgia estetica e di ricostruzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400