Cerca

Orribile a Bogotà - Bimbo strappato dal grembo della madre

Il bambino che una donna portava ancora in grembo è stato rapito dopo che la madre è stata sequestrata e costretta ad una sorta di parto cesareo
BOGOTA' - Efferato rapimento in Colombia. Il bambino che una donna portava ancora in grembo è stato rapito dopo che la madre è stata sequestrata e costretta ad una sorta di parto cesareo. A compiere il crimine è stata una donna, già catturata dalla polizia, che si sospetta abbia operato con alcun complici.
Incinta di otto mesi, la vittima ha raccontato di essere stata avvicinata da una donna dopo essere uscita da un ospedale dove si era recata per un controllo medico. La donna le ha offerto da bere ma in realtà la bevanda era un potente sonnifero. Quando la vittima si è risvegliata, almeno così ha raccontato, si trovava in un bosco e il bambino era nato. Piangeva in braccio alla donna che l'aveva avvicinata all'ospedale e che poi ha portato via il neonato.
Secondo la polizia la vittima era stata abbandonata mentre perdeva ancora molto sangue dopo un cesareo praticato senza alcuna precauzione medica. Forse era stata creduta morta. Invece è riuscita a trascinarsi finché ha trovato un aiuto e ad avvertire le forze dell'ordine che sono riuscite a trovare rapidamente l'autrice del rapimento, Questa aveva ancora il bambino con sé.
Non si conoscono le ragioni che hanno spinto la donna al rapimento. La polizia pensa comunque che abbia agito insieme a dei complici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400