Cerca

foggia

Aveva armi nel box
arrestato figlio di boss

Rocco Moretti, 19 anni, è figlio di Pasquale e sarebbe responsabile, con altre tre persone, della rapina compiuta in un bar di via Grecia, il 29 gennaio scorso

foggia, arresto figlio di Boss

FOGGIA - Con l'accusa di detenzione di armi, rapina e ricettazione gli agenti della squadra mobile della questura di Foggia hanno arrestato Rocco Moretti, di 19 anni, di Foggia, figlio di Pasquale e nipote di Rocco, componenti di primo piano della «batteria criminale» Moretti-Pellegrino-Lanza.

L'arrestato - secondo quanto accertato dagli investigatori - sarebbe responsabile, in concorso con altre tre persone al momento sfuggite alla cattura, della rapina compiuta in un bar di via Grecia, il 29 gennaio scorso.

Secondo la ricostruzione degli agenti, Moretti e i suoi complici, vestiti con una tuta da imbianchini, col volto coperto e armati di fucile e pistole, avevano portato via soldi, sigarette e altri oggetti dal bar Antonaccio. Nel corso di una perquisizione fatta all'interno di un box di proprietà di Moretti, gli agenti hanno trovato una pistola Beretta cal. 7,65 con matricola cancellata, con 5 proiettili, un fucile a canne mozzate con 20 cartucce, una pistola simil arma senza tappo rosso, un?autovettura Fiat Bravo rubata, tre moto, risultate rubate, circa 600 pacchetti di sigarette, numerosi accendini, alcune tute da lavoro, una macchina cambia monete, vari passamontagna e guanti in lattice. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400