Giovedì 16 Agosto 2018 | 08:01

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

botta e risposta tra il ministro e il governatore

Sulla Tap è lite tra Lezzi ed Emiliano. Lei: fai sceneggiata. Lui: maleducata

Lezzi: «Su vaccini e rom Salvini sbaglia. Nessun appoggio a Emiliano»

Barbara Lezzi

BARI - Botta e risposta tra il ministro per il Sud, Barbara Lezzi (M5S) e il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano (Pd), su Tap. Il ministro parla di "bella sceneggiata» riferendosi all’appello fatto ieri su fb da Emiliano al pentastellato Alessandro Di Battista riguardo al futuro di Tap.

Il presidente ha replicato dandole della «maleducata», dicendole di aver «portato offesa alla Regione Puglia» e chiedendole di scusarsi. Il litigio è avvenuto mentre i due erano seduti fianco a fianco nella sede della presidenza della Regione Puglia a Bari, durante una conferenza stampa convocata al termine di un incontro sul progetto del nodo ferroviario di Brindisi.

EMILIANO SCRIVE PER PROTESTA A CONTE - «La ministra si è scagliata contro il sottoscritto per le posizioni assunte anche recentemente sul gasdotto. La violenza verbale con cui la ministra si è rivolta al sottoscritto come documentato ampiamente dalle principali testate giornalistiche presenti e l’assoluta incoerenza del contenuto dell’attacco rispetto al tema dell’incontro appena terminato, costituiscono a mio parere una grave violazione dei doveri della ministra in quel momento ospite della Presidenza della Regione». E’ quanto scrive il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in una lettera inviata al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, per informarlo sullo scontro verbale avvenuto questa mattina a Bari con ministro per il Sud, Barbara Lezzi. L’incontro era stato convocato per parlare del progetto sullo snodo ferroviario dell’aeroporto di Brindisi, ma la lite ha riguardato il gasdotto Tap. Nella lettera a Conte, Emiliano parla di «incongrua esibizione» della ministra Lezzi, la quale poi «contestando la mia personale posizione in merito alla ineluttabilità della realizzazione del gasdotto TAP - riferisce il governatore - ha sostenuto che lo stesso non sarà mai realizzato, contraddicendo gravemente in questo modo la posizione politica, di recente espressa dal suo Governo per voce del ministro degli Esteri Moavero alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella nella recente visita di stato in Azerbaijan». Emiliano ha inoltre trasmesso al premier la registrazione completa della conferenza stampa durante la quale c'è stato lo scontro tra i due, assicurando «che questo sia pur grave incidente istituzionale in nulla scalfisce la volontà della mia amministrazione di collaborare col suo Governo in adempimento dei nostri doveri costituzionali».

I CONSIGLIERI 5S -  «Grazie al ministro Lezzi per i chiarimenti. Emiliano non ha mai voluto bloccare Tap, gli serve per la bufala sulla decarbonizzazione» dell’Ilva. Lo affermano in una nota i consiglieri regionali pugliesi del M5s, dopo il botta e risposta sul gasdotto Tap tra il ministro pentastellato e il presidente della Regione PugliA. I consiglieri pentastellati ringraziano Lezzi «per aver smentito il presidente Emiliano che aveva diffuso false intenzioni del Governo che, come confermato dal ministro, continua a ritenere Tap un’opera non strategica». «Chi non ha mai fatto nulla per fermare Tap - aggiungono - è proprio Emiliano, e la dimostrazione plateale è nel fatto che se l'avesse voluto fermare non avrebbe proposto di decarbonizzare Ilva usando il gas di Tap». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • benedetto

    23 Luglio 2018 - 15:03

    Due distrurrori alla gara per aggiudicarsi il premio "Attila".

    Rispondi

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, accoltella l'ex suocero e il compagnodella sua ex fidanzata: due in in fin di vita

Bari, accoltella l'ex suocero e il compagno della sua ex fidanzata: due in fin di vita

 
Scontro nel Foggiano, muoionodue giovani di Torremaggiore

Scontro nel Foggiano, muoiono due giovani di Torremaggiore Foto

 
San Marco in Lamis, trovatomorto accanto al trattore:incidente o omicidio?

San Marco in Lamis, trovato
morto accanto al trattore:
incidente o omicidio?

 
Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

 
Matera, 15 agosto con capricci?In tanto vanno nel «Palombaro»

Matera, 15 agosto con capricci? In tanti vanno nel «Palombaro»

 
La politica puglia ha mal di social: pochi post per Pd e Fi, boom del video di Salvini

La politica pugliese ha mal di social: pochi post per Pd e Fi, boom del video di Salvini

 
Bari, partono per la Greciai primi truffati del jet rumeno

Bari, partono per la Grecia
i primi truffati del jet rumeno

 
Onorevole, dove vai a Ferragosto?I nostri parlamentari in vacanza

Onorevole, dove vai a Ferragosto? I nostri parlamentari in vacanza

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS